Sacchetti biodegradabili 'intatti' dopo 3 anni in acqua

Un team di ricercatori inglesi ha studiato il deterioramento, sotto terra e sott'acqua, di tre tipologie di sacchetti: i risultati non sono stati in linea con quanto ci si aspettava

Un sacchetto di plastica in mare (FOTO ANSA)

Dopo tre anni in mare o sotto terra, i sacchetti di plastica biodegradabili restano intatti. Non soltanto non si degradano a contatto con gli agenti atmosferici o con l'ambiente, ma restano in grado di contentere la spesa, più o meno come quelle di plastica tradizionale. La sconvolgente notizia arriva da uno studio scientifico pubblicato sulla rivista scientifica statunitense "Environmental Science and Technology", in cui i ricercatori dell'unità internazionale di ricerca per i rifiuti marini dell'università di Plymouth, in Inghilterra, hanno messo a confronto il comportamento di tre tipi di buste, diffuse sia in Italia che in Europa: quelle di plastica tradizionale, quelle biodegradabili e quella compostabili. Gli studiosi hanno monitorato gli effetti provocati sui queste tipologie di sacchetti dall'esposizione a lungo termine ad acqua, terra e aria. I risultati non sono stati confortanti. 

sacchetti-biodegradabili-studio-2

Sacchetti biodegradabili 'intatti' dopo tre anni

Se dalle buste in plastica tradizionale non ci si aspettava alcun risultato sconvolgente, ciò è avvenuto, in negativo, per quelli biodegradabili. Imogen Napper, capo del team di ricerca, ha spiegato al Guardian il suo stupore: “Sono rimasta molto meravigliata nel constatare che dopo tre anni queste buste potevano ancora contenere la spesa. Sono biodegradabili e se sono etichettati in questo modo ci si aspetta automaticamente che si degradino in un tempo molto minore rispetto alle buste tradizionali. Ma le nostre ricerche dimostrano che non è questo il caso”.

Quindi, secondo i ricercatori inglesi, non esistono prove che che l'introduzione di questi sacchetti "rechi vantaggi nella lotta all'invasione di plastica nel mare".

Meglio i sacchetti compostabili

Più virtuosi, invece, i sacchetti compostabili - quelli obbligatori in Italia dal 1° gennaio 2018 - che si degradano totalmente dopo “'appena” tre mesi in mare. Un piccolo risultato, per cui i ricercatori non hanno certo brindato: c'è ancora molto da fare per analizzare gli effetti di questa decomposizione nell'ambiente marino.

Infatti, la performance dei sacchetti compostabili è stata meno brillante sotto terra: dopo 27 mesi la busta è ancora lì, anche se non più in grado di contenere la spesa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un altro Dpcm di Conte: ecco le nuove misure dal 14 luglio

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 14 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 11 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Mamma controlla il cellulare del figlio e scopre l'orrore: denunciati 20 minorenni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento