Addio Koala, sono 'funzionalmente' estinti

L'allarme lanciato dall'Australian Koala Foundation: la popolazione dei piccoli mammiferi è "funzionalmente estinta". Ecco cosa vuol dire 

Un esemplare di koala

Nel giro di qualche anno potremo dire addio per sempre ai koala, ad uno dei mammiferi più curiosi del mondo animale, tra i simboli dell'Australia, la principale zona del mondo in cui abitano questi esseri tanto graziosi quanto pigri. L'allarme sulla condizione dei koala è stato lanciato dall'Australian Koala Foundation, secondo cui la popolazione dei piccoli mammiferi è "funzionalmente estinta". Cosa vuol dire? Significa che la popolazione dei koala è diminuita a tal punto da non riuscire a potersi riprodurre per la futura generazione. Attualmente ne sono rimasti soltanto 80mila esemplari. I cambiamenti climatici, le malattie, la deforestazione e una scarsa attenzione politica sono le principali cause che stanno portando questa specie verso l'estinzione.

L'Australian Koala Foundation ha effettuato uno studio su tutto il territorio australiano, mettendo in evidenza dei dati tremendi: in 41 elettorati su 128 i koala sono ufficialmente estinti, mentre in altri 72 elettorati la popolazione di koala è in un numero insufficiente per garantirne la sopravvivenza. Si salvano solo 15 elettorati australiani, tutti lungo la costa orientale dell'isola, in cui sopravvivono piccole comunità di animali autosufficienti. Secondo alcune stime, un secolo fa in Australia vivevano circa 8 milioni di esemplari, mentre oggi ne sopravvive meno dell'1%.

Purtroppo anche l'uomo ha avuto un ruolo chiave nell'estinzione dei koala. Iniziando dagli stermini avvenuti a fine '800 e inizio '900, in cui i bracconieri fecero strage di questi animali per ricavarne pellicce, fino ad arrivare alle conseguenze dell'attività industriale, che negli ultimi 30 anni ha devastato gli habitat di questi piccoli mammiferi. L'ultima possibilità per salvare i koala è quella di proteggere i superstiti, ma le chance sono poche, come confermato da Deborah Tabart, presidentessa dell'Australia Koala Foundation: "Da anni stiamo chiedendo ai governi di aiutarci nella battaglia per salvare il simbolo dell'Australia, ma i politici rimandano gli impegni e inventano scuse. La cosa più assurda è che abbiamo una legge che permette alle aziende di distruggere gli habitat degli animali".

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • Incidente tra auto e camion: morti tre amici, tutti giovanissimi

Torna su
Today è in caricamento