Coronavirus, il bollettino di oggi: 130 morti in 24 ore, i malati scendono sotto i 60mila

Nuovi casi, decessi e terapie intensive: la situazione epidemiologica in Italia nei dati della Protezione Civile aggiornati a venerdì 22 maggio. I nuovi contagi sono 652, i decessi totali arrivano a quota 32.616

Foto di repertorio

L'epidemia di coronavirus in Italia: il bollettino della Protezione Civile di venerdì 22 maggio 2020. Sono 130 i morti in Italia per Coronavirus nelle ultime 24 ore. Dall'inizio dell'emergenza le vittime sono 32.616, ma continua a scendere il numero dei malati e dei pazienti in ospedale. I ricoverati con sintomi sono 8.957, con una decrescita di 312 unità rispetto a ieri. Cala anche il numero dei pazienti in terapia intensiva (595, -45) e delle persone che si trovano i isolamento domiciliare (49.770, -1.281

Gli attualmente positivi sono diminuiti di 1.638 unità nelle ultime 24 ore, per un totale di 59.322. I guariti sono invece aumentati di 2.160 da ieri e in tutto sono 136.720. I casi totali dall'inizio dell'emergenza sono 228.658 (+652). In tutto sono stati eseguiti 3.318.778 tamponi, i casi testati sono 2.121.847.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 22 maggio 2020

  • Attualmente positivi: 59.322
  • Deceduti: 32.616 (+130, +0,4%)
  • Dimessi/Guariti: 136.720 (+2.160, +1,6%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 595 (-45, -7%)
  • Tamponi: 3.318.778 (+75.380)
  • Totale casi: 228.658 (+652, +0,3%)

coronavirus-bolletino-22-maggio-2020-2

Coronavirus, i dati regione per regione

Zero contagi in Basilicata, Umbria e Sardegna. E' quanto emerge dai dati diffusi dalla Protezione civile. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 25.933 in Lombardia, 8.452 in Piemonte, 4.730 in Emilia-Romagna, 3.023 in Veneto, 1.786 in Toscana, 1.908 in Liguria, 3.635 nel Lazio, 1.768 nelle Marche, 1.292 in Campania, 1.838 in Puglia, 607 nella Provincia autonoma di Trento, 1.519 in Sicilia, 485 in Friuli Venezia Giulia, 1.179 in Abruzzo, 224 nella Provincia autonoma di Bolzano, 59 in Umbria, 306 in Sardegna, 43 in Valle d'Aosta, 302 in Calabria, 184 in Molise e 49 in Basilicata.

Di seguito ecco il numero dei contagiati ripartito per le varie regioni. Il primo numero riguarda il totale dei casi registrati, mentre quello tra le parentesi fa riferimento al numero dei pazienti attualmente positivi al nuovo coronavirus. A seguire tutti i dati nel dettaglio per ogni regione e il link ai numeri delle varie provincie.

  • Lombardia: 86.384 (25.933)
  • Piemonte: 30.077 (8.452)
  • Emilia-Romagna: 27.470 (4.730)
  • Veneto: 19.059 (3.023)
  • Toscana: 10.035 (1.786)
  • Liguria: 9.389 (1.908)
  • Lazio: 7.589 (3.635)
  • Marche: 6.697 (1.768)
  • Campania: 4.733 (1.292)
  • Puglia: 4.440 (1.838)
  • P.A. Trento: 4.388 (607)
  • Sicilia: 3.421 (1.519)
  • Friuli Venezia Giulia: 3.227 (485)
  • Abruzzo: 3.220 (1.179)
  • P.A. Bolzano: 2.590 (224)
  • Umbria: 1.429 (59)
  • Sardegna: 1.356 (306)
  • Valle d'Aosta: 1.177 (43)
  • Calabria: 1.157 (302)
  • Molise: 426 (184)
  • Basilicata: 394 (49)

I morti dall'inizio dell'emergenza coronavirus sono complessivamente 15.784 in Lombardia, +57 nelle ultime 24 ore. E' quanto emerge dai dati diffusi dalla Regione Lombardia. Il totale dei positivi è complessivamente 86.384, +293 rispetto a ieri. Aumentano i guariti in Lombardia da coronavirus e scende il rapporto fra tamponi giornalieri e casi positivi. E' quanto emerge dagli ultimi dati di Regione Lombardia. I guariti- dimessi sono 44.667 (+1.018), diminuiscono anche le persone ricoverate in terapia intensiva dove i letti occupati sono 207, 19 in meno rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva flettono con più velocità: 4.028, -91 nelle ultime 24 ore. Complessivamente i tamponi effettuati risultano 641.593, +19.028. Attualmente i positivi sono 25.933 (-782). I nuovi casi positivi sono 293, scende ancora il rapporto fra tamponi effettuati e casi positivi: oggi il rapporto si attesta all'1,5%, "il più basso in assoluto", fa sapere la Regione.

Sono 3.635 gli attuali casi positivi di Covid-19 nella Regione Lazio, di cui 2.457 in isolamento domiciliare, 1.111 ricoverati non in terapia intensiva e 67 ricoverati in terapia intensiva. I pazienti deceduti sono 669 e le persone guarite 3.285. In totale sono stati esaminati 7.589 casi, si legge sul profilo social dell'assessorato regionale alla Sanità.

In netto calo i decessi in Piemonte. Sono 15 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 al momento registrati nella giornata di oggi. Il totale è ora di 3.757 deceduti risultati positivi al virus, 626 Alessandria, 223 Asti, 200 Biella, 355 Cuneo, 325 Novara, 1662 Torino, 204 Vercelli, 125 Verbano-Cusio-Ossola, 37 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. Per quanto riguarda i contagi sono 30.007 (+ 87 rispetto a ieri) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 3835 in provincia di Alessandria, 1767 in provincia di Asti, 1029 in provincia di Biella, 2720 in provincia di Cuneo, 2652 in provincia di Novara, 15.349 in provincia di Torino, 1267 in provincia di Vercelli, 1102 nel Verbano-Cusio-Ossola, 257 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 99 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 79 (- 4 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva 1414 (-65 rispetto a ieri).Le persone in isolamento domiciliare sono 6959. I tamponi diagnostici finora processati sono 276.633, di cui 152.729 risultati negativi.

Coronavirus, i contagiati provincia per provincia

Resta basso il passo epidemiologico, cioè l'avanzata del coronavirus, in Emilia-Romagna, "che si attesta allo 0,2%". Lo conferma l'assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, nel corso del bollettino settimanale sulla pagina Facebook della Regione. "L'indice R0 - spiega - è pari allo 0,52, mentre la settimana scorsa era a 0,57, un risultato molto positivo". La regione, quindi, si conferma a 'basso rischio', nonostante l'avvio della Fase 2 con la riapertura di attività come negozi, bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri. Oggi, secondo i dati forniti dalla Regione, si registrano altri 53 casi di positività al Covid-19 (per un totale di 27.470 dall'inizio dell'epidemia) su 3.940 tamponi fatti (per un totale di 282.857). Inoltre, purtroppo si riportano altri 12 decessi: 6 uomini e 6 donne, per un totale, in Emilia-Romagna, di 4.037. Dato positivo, invece, è quello relativo ai malati effettivi che scendono a 4.730 (-196), un numero "mai così basso - sottolinea Donini - dall'inizio dell'emergenza" mentre le nuove guarigioni sono 237 (18.703 in totale). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.089, - 153 rispetto a ieri.

Sono 10.035 i casi di positività al coronavirus in Toscana, 35 in più rispetto a ieri. 4 di questi nuovi casi provengono dalla campagna di test sierologici avviata da Regione Toscana alla fine di aprile. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell'1,7% e raggiungono quota 7.240 (il 72,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 222.505, 3.890 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 4.003. Gli attualmente positivi sono oggi 1.786, il 4,8% in meno di ieri. Si registrano 5 nuovi decessi: 2 uomini e 3 donne con un'età media di 86,4 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

Oggi si registrano 19059 positivi a coronavirus in Veneto (+21) rispetto a ieri quando non si era registrato nessun nuovo contagio. Lo rileva il bollettino della Regione Veneto. Calano le persone in isolamento domiciliare 3132 (-78) così come i ricoverati che sono 501 (-25), in terapia intensiva sono scesi oggi a 40 (-7) , 3254 sono i dimessi (+25), mentre i morti in ospedale sono 1342 (+5) per un totale di 1854.

Un decesso legato al coronavirus è stato registrato in Campania nella giornata di ieri, giovedì 21 maggio. Il totale dei decessi dall'inizio dell'emergenza Covid-19 in Campania è di 404. Sono in totale 3.037 i guariti (+90 rispetto a mercoledì 20 maggio), di cui 2.858 (+99) totalmente guariti e 179 (-9) clinicamente guariti. Questo il riparto per provincia dei 4.733 casi registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza: in provincia di Napoli 2.585 (+2) di cui 979 a Napoli città (nessun nuovo caso per il secondo giorno consecutivo) e 1.606 (+2) nel resto della provincia; in provincia di Salerno 676 (+1); in provincia di Avellino 534 (+6); in provincia di Caserta 453 (+1); in provincia di Benevento 201 (+1). Sono 284 gli altri casi in fase di verifica da parte delle Asl.

Complessivamente 1.429 persone (invariato) in Umbria sono risultate positive al virus Covid-19, gli attualmente positivi sono 71 (-5). I guariti sono 1284 (+5); risultano 15 clinicamente guariti (invariato); i deceduti sono 74 (invariato). Questi i dati aggiornati alle ore 8 resi noti dalla Regione Umbria. Dei pazienti positivi attualmente sono ricoverati in 18 (-1); di questi 2 (invariato) sono in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 489 (-10), e risultano 21.629 (+387) persone uscite dall'isolamento. Nel complesso, entro le 8 di oggi sono stati effettuati 61.679 tamponi (+1225).

Sempre più guariti in Sicilia dove si registra il terzo giorno senza decessi. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell'Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all'emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale. Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 129.431 (+2.083 rispetto a ieri), su 114.230 persone: di queste sono risultate positive 3.421 (+4), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.519 (-3), 1.634 sono guarite (+7) e 268 decedute (0). Degli attuali 1.519 positivi, 113 pazienti (-5) sono ricoverati - di cui 10 in terapia intensiva (-1) - mentre 1.406 (+2) sono in isolamento domiciliare. Il prossimo aggiornamento regionale avverrà domani.

"In Calabria ad oggi sono stati effettuati 58.588 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.157 (+1 rispetto a ieri), quelle negative sono 57.431". Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria. "Territorialmente - prosegue - i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 34 in reparto; 1 in rianimazione; 19 in isolamento domiciliare; 130 guariti; 33 deceduti; Cosenza: 5 in reparto; 163 in isolamento domiciliare; 266 guariti; 34 deceduti; Reggio Calabria: 6 in reparto; 44 in isolamento domiciliare; 206 guariti; 18 deceduti; Crotone: 2 in reparto; 14 in isolamento domiciliare; 95 guariti; 6 deceduti; Vibo Valentia: 14 in isolamento domiciliare; 62 guariti; 5 deceduti". Il "totale dei casi di Catanzaro - si legge ancora- comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. I soggetti in quarantena volontaria sono 10.215 così distribuiti: Cosenza: 1.970, Crotone: 2.748, Catanzaro: 2.690, Vibo Valentia: 529, Reggio Calabria: 2.278". Dall'ultima "rilevazione - conclude il bollettino- le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +232; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +138 per un totale di 370. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora un giorno senza decessi, sono 143 da inizio epidemia Covid, in Valle d'Aosta dove i guariti sono saliti a 944 + 10 rispetto a ieri, i casi positivi attuali sono 90 di cui 22 ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva, e 66 in isolamento domiciliare. Il totale dei casi testati da inizio emergenza sanitaria sono 10.607 di cui 1.177 con un contagio in più rispetto a ieri. I tamponi effettuati fino ad oggi sono 13.531, di cui 11.365 negativi. Lo rende noto il bollettino quotidiano della Regione Valle D'Aosta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento