Coronavirus, il bollettino: oltre 900 morti in un giorno, 3732 pazienti in terapia intensiva

Il 27 marzo in Italia sono stati certificati 86.498 casi di Covid-19, di questi sono 66.414 i pazienti attualmente positivi al coronavirus e 10.950 i guariti. Sono purtroppo deceduti 9.134 pazienti. I dati della protezione civile con i casi di Covid-19 provincia per provincia

ANSA/CESARE ABBATE

L'aggiornamento dei dati di monitoraggio sanitario nel quotidiano bollettino della protezione civile. Cresce l'attesa per conoscere i risultati delle misure di "distanziamento sociale" ma i numeri di oggi parlano del giorno più tragico sul fronte dei decessi dall'inizio dell'emergenza coronavirus. Sono infatti 969 i morti che vengono registrati dalla protezione civile come decessi da Covid-19 nelle ultime 24 ore, benché 50 siano relativi alla mancata contabilizzazione dei decessi avvenuti ieri.

Si tratta del numero di decessi in un singolo giorno più alto dall'inizio dell'emergenza coronavirus.

Coronavirus, il bollettino della Protezione civile

  • Casi attuali: 66.414 (+4.401)
  • Deceduti: 9.134 (+919, 50 erano relativi alla mancata contabilizzazione dei morti in Piemonte di ieri
  • Guariti: 10.950 (+589) 
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.732 (+120), rappresentano il 5,6% dei casi attuali
  • Totale casi: 86.498 (+5.959, +7,4%)

Bollettino coronavirus 27 marzo 2020 (PDF)

coronavirus bollettino protezione civile 27 marzo 2020-2

contagio coronavirus 27 marzo 2020-2

Sono 4.401 i nuovi attuali positivi al coronavirus, ieri si erano registrati 4.492 nuovi attuali positivi, mercoledì 3.491, martedì 3.612 e lunedì 3.780. 

Il Commissario dell'emergenza coronavirus Domenico Arcuri ha rivolto un accorato appello agli italiani: "Restate a casa, prevenzione unica arma che abbiamo a disposizione. Abbiamo bisogno della collaborazione di tutti".

Coronavirus, il contagio nelle regioni e province

Questa la situazione dei contagi da coronavirus regione per regione. Come si vede la situazione più complessa è sempre in Lombardia.

  • Lombardia: 37.298 casi totali (gli attuali pazienti Covid sono 23.895, ieri erano 22.189)
  • Emilia Romagna: 11.588 (attuali: 9.361, ieri erano 8.850)
  • Veneto: 7.497 (attuali: 6.648, ieri erano 6.140)
  • Piemonte: 7.092 (attuali: 6.347, ieri erano 5.950)
  • Toscana: 3.450 (attuali: 3.170, ieri erano 2.973)
  • Marche: 3.196 (attuali: 2.850, ieri erano 2.795)
  • Liguria: 2.696 (attuali: 2.060, ieri erano 2.027)
  • Lazio: 2.295 (attuali: 2.013, ieri erano 1.835)
  • Campania: 1.454 (attuali: 1.292, ieri erano 1.169)
  • P.A. Trento: 1.391 (attuali: 1.164, ieri erano 1.094)
  • Puglia: 1.334 (attuali: 1.236, ieri erano 1.095)
  • Friuli Venezia Giulia : 1.317 (attuali: 1.027, ieri erano 954)
  • Sicilia: 1.250 (attuali: 1.158, ieri erano 1.095)
  • Abruzzo: 1.017 (attuali: 925, ieri erano 860)
  • P.A. Bolzano: 1.003 (attuali: 833, ieri erano 791)
  • Umbria: 884 (attuali: 824, ieri erano 770)
  • Sardegna: 530 (attuali: 496, ieri erano 462)
  • Calabria: 494 (attuali: 469, ieri erano 372)
  • Valle d'Aosta: 452 (attuali: 413, ieri erano 378)
  • Basilicata: 151 (attuali: 147, ieri erano 133)
  • Molise: 109 (attuali: 86, ieri erano 81)

I contagiati da coronavirus provincia per provincia (pdf)

Quanto alle province dove si registrano più casi di coronavirus è Bergamo con 8.060 casi di contagio a rappresentare la provincia più complessa (+602 casi). Seguono Milano con 7.469 casi confermati; Brescia 7.305; Cremona 3.496; Torino 3.361; Piacenza 2.276; Lodi 2.006.

coronavirus italia 27 marzo 2020-2-2

Il 27 marzo in Italia sono stati certificati 86.498 di Covid-19, sono attualmente positivi al coronavirus 66.414, persone, mentre sono guariti 10.950 pazienti. Sono purtroppo deceduti 9.134 pazienti.

Coronavirus, le ultime notizie

Dalla Lombardia la dimensione della catastrofe arriva dalla determinazione del comune di Milano che ha disposto di "riservare" il forno crematorio di Lambrate ai soli residenti in città dopo l'aumento dei morti a causa dell'epidemia. Nella Regione i morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 5.402, +541 in un giorno. Gli ospedalizzati sono 11.307 (+456 rispetto a ieri, in calo dai 655 del giorno prima). In rianimazione sono ricoverati 1.292 pazienti (+29), i dimessi sono 200 per un totale di 8.001.

Anche in Piemonte è alta la tensione: il governatore Alberto Cirio ha spiegato che nella Regione si sta arrivando al livello di saturazione della terapia intensiva, nonostante la Regione abbia raddoppiato i posti letto. "Se questa curva non si abbassa rischiamo davvero di non farcela, di qui il mio appello accorato a Roma di inviare ventilatori in base alle effettive urgenze e agli effettivi bisogni". Sugli approvvigionamenti di materiale sanitario, Cirio conferma che col Governo "c'è molta tensione, qualcosa inizia ad arrivare, ma è ancora poco". 

Dodici i decessi nel Lazio che registra 199 nuovi casi di positivi al tampone, 68 dei quali fanno riferimento alle case di riposo. In totale sono 2.013 gli attuali casi positivi Covid-19, di cui 895 sono in isolamento domiciliare, 992 sono ricoverati non in terapia intensiva, 126 in terapia intensiva. Sono 118 i pazienti deceduti e 164 le persone guarite.

Quattro i morti nelle ultime 24 ore in Friuli Venezia Giulia dove si registrano 57 persone in terapia intensiva.

Sospetto Covid muore in ospedale, la famiglia aspetta da 7 giorni l'esito del tampone

coronavirus contagi nuovi casi-3

Fuori dall'Italia sono Spagna, Stati Uniti e Regno Unito i paesi più colpiti. Se Trump ha chiesto alle case automobilistiche di riconvertire le fabbriche per produrre respiratori, Oltremanica la situazione sta velocemente degenerando: un obitorio temporaneo è in corso d'allestimento nell'aeroporto di Birmingham. All'inizio vi sarà posto per 1500 salme, ma la capacità verrà poi ampliata, scrive il Guardian. La regione del West Midlands, dove si trova lo scalo, è fra le più colpite dall'epidemia di coronavirus.

in Francia il premier Edouard Philippe ha deciso di estendere il periodo di isolamento di altre due settimane, da martedì prossimo e fino al 15 aprile.

L'organizzazione mondiale di sanità lancia l'allarme per l'Africa dove si stanno sviluppando numerosi focolai. I casi nel mondo registrati dall'Oms sarebbero oltre mezzo milione, con oltre 20mila morti. "La speranza viene da centinaia di migliaia di guariti".

"Ora ci sono più di mezzo milione di casi confermati di Covid-19 nel mondo e oltre 20.000 decessi. Sono numeri tragici, ma ricordiamo anche che ci sono centinaia di migliaia di sopravvissuti"

"Sappiamo che la maggioranza dei contagi avviene da persone sintomatiche, incluse quelle che si trovano nelle primissime fasi dell'infezione. La trasmissione, lo ribadisco, avviene attraverso goccioline di saliva e non attraverso l'aria ed è per questo che si chiede il distanziamento fra le persone". Lo ha sottolineato Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico per il coronavirus dell'unità malattie emergenti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in conferenza stampa a Ginevra.

"Penso che dobbiamo stare molto attenti alle parole che usiamo in questo momento", ha aggiunto. "La parola 'asintomatico' spesso non è appropriata, perché la maggior parte degli asintomatici è stata identificata in quanto era un contatto di persona positiva ed è già dunque sotto sorveglianza sanitaria, e altrettanto spesso si tratta di persone 'pre-sintomatiche', perché la maggioranza sviluppa poi i sintomi". "Molti si chiedono quando sia meglio allentare le misure di distanziamento sociale - ha aggiunto Mike Ryan, a capo del Programma di emergenze sanitarie dell'Oms - molti Paesi stanno agendo cercando disperatamente di evitare il riemergere dell'infezione. Ogni paese è in una differente posizione, la vera sfida è sapersi concentrare sulla situazione nazionale e capire dove si trova il virus: se si sa dove si trova il virus si può spezzare la catena di contagi. Per questo è importante mettere in pratica tutte le misure in differenti aree dei Paesi, anche in differenti momenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

morti con coronavirus nel mondo 27 marzo 2020-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luca Pitteri, ex prof di Amici, ha sposato una allieva del talent (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • Bollette, la (bella) sorpresa della fase 2 e questa volta vale per tutti

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Katia e Ascanio 15 anni dopo, ecco l'irresistibile ritratto di famiglia con i figli

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 28 maggio 2020

Torna su
Today è in caricamento