Coronavirus, il bollettino di oggi: 47 morti in 24 ore, scendono i nuovi casi

Nuovi casi, decessi, pazienti guariti e tamponi effettuati: la situazione epidemiologica in Italia nei dati della Protezione civile aggiornati a venerdì 19 giugno

Foto di repertorio

L'epidemia del nuovo coronavirus in Italia: il bollettino di venerdì 19 giugno 2020. Altri 47 morti in Italia per coronavirus. Le vittime totali dall'inizio dell'emergenza sono 34.561, secondo i dati della Protezione Civile. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 181.907, con un incremento di 1.363 persone. Il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 238.011: i nuovi casi sono 251. I casi attualmente positivi sono 21.543, con un calo di 1.558 unità. Le persone ricoverate con sintomi sono 2.632 (-235), mentre i pazienti in terapia intensiva sono 161 (-7). 18.750 persone, pari all’87% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Dopo una leggera flessione avvenuta ad inizio settimana, nella giornata di giovedì 18 giugno c'è stato un nuovo incremento con 66 morti e 335 nuovi contagi. Rimane preoccupante la situazione della Lombardia, dove si registrano una grossa fetta dei nuovi casi e dei decessi. In attesa del bollettino nazionale, iniziano ad arrivare i dati aggiornati dalle singole regioni.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 19 giugno 2020

  • Attualmente positivi: 21.543
  • Deceduti: 34.561 (+47, +0,1%)
  • Dimessi/Guariti: 181.907 (+1.363, +0,8%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 161 (-7, -4,2%)
  • Tamponi: 4.889.103 (+57.541)
  • Totale casi: 238.011 (+251, +0,11%)

bollettino-coronavirus-oggi-venerdi-19-giugno-2020-2

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 14.045 in Lombardia, 2.178 in Piemonte, 1.219 in Emilia-Romagna, 582 in Veneto, 423 in Toscana, 249 in Liguria, 988 nel Lazio, 560 nelle Marche, 125 in Campania, 255 in Puglia, 56 nella Provincia autonoma di Trento, 150 in Sicilia, 85 in Friuli Venezia Giulia, 407 in Abruzzo, 75 nella Provincia autonoma di Bolzano, 17 in Umbria, 30 in Sardegna, 4 in Valle d’Aosta, 34 in Calabria, 53 in Molise e 8 in Basilicata.

Coronavirus, i dati regione per regione

Il dato qui sotto, suddiviso per regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia, include vittime e guariti), mentre il dato tra parentesi riguarda gli attualmente positivi.

  • Lombardia: 92.675 (14.045)
  • Piemonte: 31.188 (2.178)
  • Emilia-Romagna: 28.170 (1.219)
  • Veneto: 19.235 (582)
  • Toscana: 10.205 (423)
  • Liguria: 9.910 (249)
  • Lazio: 7.995 (988)
  • Marche: 6.768 (560)
  • Campania: 4.615 (125)
  • Puglia: 4.520 (255)
  • P.A. Trento: 4.458 (56)
  • Friuli Venezia Giulia: 3.303 (85)
  • Abruzzo: 3.280 (407)
  • Sicilia: 3.070 (150)
  • P.A. Bolzano: 2.615 (75)
  • Umbria: 1.438 (17)
  • Sardegna: 1.368 (30)
  • Valle d'Aosta: 1.191 (4)
  • Calabria: 1.165 (34)
  • Molise: 441 (53)
  • Basilicata: 401 (8)

I morti dall'inizio dell'emergenza coronavirus sono complessivamente 16.534 in Lombardia, con un aumento di 18 nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dai dati odierni diffusi dalla Regione Lombardia. Il totale complessivo dei positivi riscontrati nella Regione dall'inizio della pandemia a oggi è di 92.675, i nuovi casi sono 157 di cui 94 a seguito di test sierologico. La percentuale tra tamponi effettuati e nuovi casi positivi è dell'1,5%. Attualmente i positivi sono 14.045 (-602). Aumentano i guariti e i dimessi in Lombardia: sono complessivamente 62.096, +741 rispetto a ieri, 18 giugno. Le persone ricoverate in terapia intensiva restano stabili, con 60 letti occupati nella Regione. Diminuiscono invece i ricoverati non in terapia intensiva: sono 1.537, -136 nelle ultime 24 ore secondo i dati forniti dalla Regione Lombardia. Complessivamente i tamponi effettuati risultano 939.820, +10.464 rispetto a ieri.

Sono 988 gli attuali casi positivi a Covid-19 nella Regione Lazio. Lo fa sapere l'assessorato alla Sanità. Di questi, 703 sono in isolamento domiciliare, 247 sono ricoverati non in terapia intensiva, 38 sono ricoverati in terapia intensiva. Inoltre ad oggi sono 826 i pazienti deceduti e 6.181 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7.995 casi.

Coronavirus, i contagiati provincia per provincia

Altri 27 casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna (in tutto sono 28.170 da inizio epidemia) di cui 10 asintomatici, asintomatici individuati attraverso gli screening regionali, e 5 nuovi decessi (che così arrivano a quota 4.224): è il bilancio del bollettino con i dati, accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali, sull'andamento dell'epidemia in regione. I tamponi effettuati sono 7.950, che raggiungono così complessivamente quota 443.301, più altri 1.196 test sierologici, fatti sempre da ieri. Le nuove guarigioni sono 84, per un totale di 22.727. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.219 (-62 rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.063, -48 rispetto a ieri: oltre l'87% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 11, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 145 (-14).

L'Unita' di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 23.347 (+ 245 rispetto a ieri),2693 (+40) Alessandria, 1349 (+19 ) Asti, 805 (+1) Biella, 2228 (+24) Cuneo, 2096 (+27) Novara, 12.118 (+111) Torino, 983 (+21) Vercelli, 923 (+1) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 152 (+1) provenienti da altre regioni.Altri 1624 sono 'in via di guarigione', ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell'esito del secondo.

In Toscana sono 10.205 i casi di positività al coronavirus, 10 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,10% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 8.687 (l'85,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 306.489, 2.703 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 2.699. Gli attualmente positivi sono oggi 423, -3,4% rispetto a ieri. Si registrano 2 nuovi decessi: 2 uomini con un'età media di 82 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri, ricordando che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi. Sono 3.516 i casi complessivi ad oggi a Firenze (2 in più rispetto a ieri), 571 a Prato (2 in più), 680 a Pistoia, 1.052 a Massa Carrara, 1.369 a Lucca (2 in più), 899 a Pisa (2 in più), 559 a Livorno, 688 ad Arezzo (2 in più), 441 a Siena, 430 a Grosseto. Sono 4 in più, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 4 nella Nord Ovest, 2 nella Sud est.

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia (equivalenti alla somma degli ospedalizzati, dei clinicamente guariti e degli isolamenti domiciliari) sono 146, sedici in meno rispetto a ieri. Nessun paziente si trova in terapia intensiva, mentre i ricoverati in altri reparti sono 16. Anche nella giornata di oggi non si registrano decessi (343 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi. Oggi sono stati rilevati due nuovi casi di Covid-19, quindi analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia le persone risultate positive al virus salgono a 3.303: 1.393 a Trieste, 996 a Udine, 698 a Pordenone e 216 a Gorizia. I totalmente guariti invece ammontano a 2.814 (18 più di ieri), i clinicamente guariti a 61 e le persone in isolamento domiciliare sono 69. I deceduti rimangono 196 a Trieste, 74 a Udine, 68 a Pordenone e 5 a Gorizia.

La Basilicata verso il traguardo 'Covid free' di zero positivi. Dopo la tendenza consolidata a zero contagi, continua il calo dei casi attuali. Nell'aggiornamento del bollettino sanitario la task force regionale riferisce di 323 tamponi esaminati ieri, tutti negativi, e di due guarigioni. I casi attualmente positivi scendono a 6 (-2) mentre sono 27 le persone decedute e 366 (+2) i guariti. Una donna, rientrata con i sintomi del Covid-19 dall'Egitto, è ricoverata da oltre una settimana all'ospedale di Matera, e ieri è stata trasferita dalla terapia intensiva alla pneumologia. Quindi le terapie intensive degli ospedali lucani sono di nuovo a zero pazienti Covid. Sono 5 (-2) i lucani in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati esaminati 36.705 tamponi, di cui 36.286 risultati negativi. La percentuale dei positivi sul totale dei test è stabile all'1,1 per cento. Il tasso di letalità è stabile al 6,7%, più basso sia rispetto alla media del Sud Italia (9,6%) sia a quella nazionale (14,5%).

Sono solo due i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, che portano così il dato complessivo degli infetti a 19.235 dall'inizio del'epidemia. Lo rileva l'ultimo bollettino della Regione Veneto. Vi sono stati anche 4 nuovi decessi (uno in ospedale, 3 nelle case di riposo) per un totale di 1.998 dal 21 febbraio scorso.

In Abruzzo, dall'inizio dell'emergenza, sono stati registrati 3.280 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall'Università di Chieti e dal laboratorio dell'ospedale dell'Aquila. Rispetto a ieri si registra un nuovo caso su un totale di 1530 tamponi analizzati (0.06 per cento di positivi sul totale). Il totale dei casi positivi risulta inferiore, in quanto sono stati rettificati due errati positivi del 14 giugno, 53 pazienti (-5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 1 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 353 (-21 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell'Assessorato regionale alla Sanità. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 459 pazienti deceduti (+1 rispetto a ieri). L'ultimo decesso è riferito a un 85enne di Spoltore; 2414 dimessi/guariti (+25 rispetto a ieri, di cui 117 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2297 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

"In Calabria ad oggi sono stati effettuati 84.222 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.165 (+0 rispetto a ieri), quelle negative sono 83.057". Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria. "Territorialmente - prosegue - i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 15 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 168 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 1 in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 426 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 2 in reparto; 6 in isolamento domiciliare; 252 guariti; 19 deceduti. Crotone: 1 in isolamento domiciliare; 112 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 1 in isolamento domiciliare; 76 guariti; 5 deceduti". Il "totale dei casi di Catanzaro - si legge ancora - comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Il caso intercettato ieri a Crotone, sottoposto a tampone di conferma, oggi risulterebbe negativo. Si procederà a nuovo tampone. Reggio Calabria: il caso da confermare/escludere di ieri è risultato definitivamente negativo". Le "persone decedute - conclude il bollettino - vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 6859. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale".

Sono stati 1041 i tamponi analizzati nelle ultime 24 ore nelle Marche, 624 del percorso nuove diagnosi e 417 del percorso guariti. Nessun caso positivo è stato riscontrato. Lo comunica il Gores, gruppo operativo regionale per le emergenze sanitarie.

Sono 1.368 i casi di positività al Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza, secondo l'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale. Un caso in più si registra nella provincia di Oristano. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 10, nessuno in terapia intensiva, mentre 20 sono le persone in isolamento domiciliare e 1.206 i guariti. Resta invariato il numero delle vittime, 132 in tutto. Finora sono stati eseguiti nell'Isola 73.846 test. Sul territorio, dei 1.368 casi positivi complessivamente accertati, 252 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 99 nel Sud Sardegna, 61 (+1) a Oristano, 80 a Nuoro, 876 a Sassari.

Nessun nuovo contagio, due nuovi guariti, 8 casi positivi di cui 4 in ospedale e altrettanti in isolamento domiciliare e due decessi in Valle d'Aosta per l'emergenza Covid. Lo rende noto il bollettino di aggiornamento trisettimanale della Regione. In particolare i guariti sono ora 1037 due in più rispetto alla comunicazione di mercoledì, i decessi sono saliti da 144 a 146 da inizio epidemia, il totale dei casi testati 13.182, quelli risultati positivi 1191. I tamponi finora effettuati sono 17.183 di cui 15.107 negativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, le ultime notizie

Di seguito le principali notizie di giornata sull'epidemia di coronavirus e le sue conseguenze:

Tracce di coronavirus nelle acque di Milano e Torino già a dicembre: lo studio

'Più povertà e divario sociale'': l'effetto 'mannaia' del lockdown

Coronavirus, la lunga estate degli Usa: "basta lockdown" ma l'incubo sono 200mila morti

Zangrillo: "Gli italiani sono stati terrorizzati abbastanza, a fine mese via le mascherine all'aperto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Arriva il "bonus nonni" (e parenti): soldi a pioggia per chi accudisce i nipoti, ecco come funziona

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Coronavirus, l'indice di contagio scende sotto l'1 ma ''l'attenzione resta alta''

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento