Le scienziate italiane che hanno isolato il coronavirus, nel team anche una ricercatrice precaria

Francesca Colavita, 31enne di Campobasso, lavora con un contratto co.co.co a 20 mila euro lordi l'anno. Speranza: "Con la nuova legge stabilizzeremo 35mila precari"

Maria Rosaria Capobianchi (al centro), Francesca Colavita (a destra) e Concetta Castilletti. EPA/CLAUDIO PERI

"La precarietà è uno dei temi su cui dobbiamo assolutamente lavorare". Ha voluto puntualizzarlo il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenuto a 'Circo Massimo' su Radio Capital, commentando il fatto che una delle tre scienziate impegnate nello studio del nuovo coronavirus cinese allo Spallanzani di Roma è una precaria di 31 anni, con un contratto co.co.co a 20 mila euro lordi l'anno.

Francesca Colavita, originaria di Campobasso, lavora allo Spallanzani da sei anni. Durante l’epidemia di Ebola è partita in diverse missioni in Liberia e Sierra Leone. Nonostante la sua bravura ha ancora un contratto a termine. "È la motivazione che mi ha portato in questa manovra di bilancio a fare una proposta che è già legge dello Stato in Gazzetta ufficiale - ha sottolineato Speranza - Abbiamo approvato un emendamento che cambia i termini della legge Madia. E con questa operazione abbiamo recuperato oltre 35 mila persone che sono precarie e verranno stabilizzate".

La legge Madia "per tutte le aree della pubblica amministrazione prevede che la stabilizzazione possa avvenire se si hanno 3 anni di esperienza al 31 dicembre 2017. Con l'emendamento abbiamo spostato questo termine solo per il comparto salute al 31 dicembre 2019. Credo - ha aggiunto il ministro - sia una cosa importante per queste persone, ma rende più forte tutto il nostro servizio sanitario nazionale. L'idea è ricominciare ad investire seriamente sul nostro comparto salute. In questa manovra di bilancio lo abbiamo fatto".

Le tre ricercatrici che hanno isolato il nuovo coronavirus

I virologi dello Spallanzani sono stati tra i primi ad isolare il virus, un risultato importante che servirà per arrivare alla messa a punto di trattamenti e vaccini contro l'infezione. Un team tutto la femminile guidato da Maria Capobianchi, 67 anni, originaria di Procida, laureata in scienze biologiche e specializzata in microbiologia.

Insieme a lei anche Concetta Castilletti, 56 anni, siciliana di Ragusa specializzata in microbiologia e virologia e responsabile della Unità dei virus emergenti. La più giovane del gruppo è proprio Francesca Colavita. Anche la 31enne era di turno quando è stato isolato il virus. "Che emozione, è stato meno difficile del previsto" ha raccontato. Tre donne, tutte e tre meridionali. 

"Per avere un vaccino servirà del tempo"

Le tre ricercatrici oggi hanno incontrato oggi il governatore del Lazio Nicola Zingaretti e l'ambasciatore cinese in Italia S.E Li Junhua nella sede della Regione. Maria Capobianchi, la direttrice del laboratorio di virologia, ha preferito mantenere un profilo basso. "Dall'avere a disposizione il primo materiale da studiare, al momento in cui sarà disponibile un vaccino" utilizzabile contro il nuovo coronavirus, "passa del tempo - ha spiegato - e non è detto che questo succeda prima che la fase epidemica sia risolta. Se lo sviluppo avverrà in collaborazione con i centri di ricerca cinesi non lo sappiamo, vediamo cosa ci viene proposto". 

"L'isolamento del virus - ha ribadito Capobianchi - è un passo essenziale per averlo, per studiarlo e per poter perfezionare i metodi diagnostici, individuare eventuali sostanze antivirali e per capire la biologia del virus e i suoi meccanismi patogenetici. E' un passo cruciale ogni volta che abbiamo a che fare con un nuovo virus: si apre un campo importante di ricerca per trovare applicazioni nel campo del trattamento e della prevenzione. Aver isolato il virus è un passo indispensabile per fare tutto quello che ho detto, compreso il vaccino. La scienza ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, bisognerà studiare tutte le piattaforme utilizzabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 11 febbraio 2020

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 15 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento