Salone del Libro, indagato per apologia di fascismo l’editore di Altaforte

Lo stand della casa editrice è stato spostato in uno spazio più defilato, probabilmente vicino a quello del ministero della Difesa. Intanto il libro-intervista di Matteo Salvini vola nella classifica delle prenotazioni su Amazon

Francesco Polacchi, direttore della casa editrice Altaforte, è stato iscritto dalla procura di Torino nel registro degli indagati. L'accusa che gli viene mossa è di apologia di fascismo per alcune dichiarazioni fatte nel corso di una trasmissione radiofonica. Contro quelle dichiarazioni Regione Piemonte e Comune di Torino avevamo annunciato ieri la presentazione di un esposto alla Procura e oggi, a seguito della presentazione dell'esposto, la procura  torinese ha aperto un procedimento penale, precisa una nota, per il reato di cui all'art. 4  l. 645/52 (legge Scelba, ndr).

Caso Altaforte, la denuncia di Appendino e Chiamparino

"Alcune dichiarazioni che sono state fatte nel pomeriggio dell'altro giorno, in cui si sostiene che l'antifascismo sarebbe il male del Paese, sono qualcosa di inaccettabile", aveva detto la sindaca Chiara Appendino ai microfoni di SkyTg24. "La politica non può decidere di escludere qualcuno che regolarmente ha firmato un contratto e che oggi sostanzialmente è a tutti gli effetti soggetto che può partecipare, però la politica può fare un esposto per rimarcare che questi valori non appartengono alla città, che è antifascista, non appartengono alla comunità e al Salone del libro". "La magistratura, che è il soggetto terzo che dovrà valutare, ci dirà se è effettivamente apologia di fascismo. Dal nostro punto di vista lo è, ma non tocca a noi decidere", ha detto ancora Appendino.

Intanto durante la riunione del comitato ordine pubblico è stato deciso di spostare lo stand di Altaforte al Salone del Libro di Torino in uno spazio più defilato, probabilmente di fronte al padiglione del ministero della Difesa. Lo spazio espositivo della casa editrice “sovranista” e vicina agli ambienti di Casa Pound verrà così sposato dall’Oval al Padiglione 3 del Lingotto Fiere, come già comunicato agli stessi espositori.

Altaforte porta a Torino il libro-intervista della giornalista Chiara Giannini a Matteo Salvini. Nel pieno delle polemiche, il libro (dal titolo “Io sono Matteo Salvini. Intervista allo specchio”) uscirà il 9 maggio nelle librerie ma è finito in vetta alla classifica dei 500 libri più prenotato su Amazon.

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento