"Prima l'Italia!", ma nel manifesto c'è un paese francese: figuraccia della Lega

Il post su Facebook annunciava la visita di Matteo Salvini a Sanremo per la campagna elettorale. La città ligure è stata confusa con Mentone

Mentone confusa con Sanremo nel manifesto della Lega

"Prima l'Italia!", ma la foto è quella di una località francese. La gaffe social arriva dalla pagina Facebook dedicata al vicepremier, "Lega-Salvini Premier". Salvini, impegnato nella sua campagna elettorale per le elezioni europee e amministrative di domenica 26 maggio, ieri ha fatto tappa in diversi paesi fra Liguria e Piemonte. E annunciando la visita a Sanremo, la pagina del leader leghista ha pubblicato una foto che non ritraeva la località ligure bensì Mentone, comune francese di circa 30mila abitanti in Costa Azzurra.

Mentone confusa con Sanremo nel manifesto della Lega

Un dettaglio che non è sfuggito agli utenti della pagina. Immancabili le ironie nei commenti al post. "Se lo sfondo vuole essere credibile, togliete Mentone", ha scritto qualcuno. La foto è stata prontamente sostituita con una che ritrae il casinò sanremese.

Qui sotto, il post riveduto e corretto su Facebook:

Non è la prima volta che Mentone viene scambiata per la città che ospita il Festival della canzone italiana: le testate locali affermano che le vedute dall’alto delle due località sono così simili al punto che, in passato, erano cadute in errore anche alcuni giornali internazionali.

"Non siamo più terroni di m...a?": selfie-agguato a Salvini (che la prende malissimo) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 11 febbraio 2020

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • Il fidanzato di Antonella Elia contro Barbara d’Urso: “E’ tutto manipolato, non dovevo venire”

Torna su
Today è in caricamento