Bambini soffocati dal cibo, cosa fare in caso di emergenza: la manovra salvavita

Cibi potenzialmente pericolosi e tecniche per evitare il soffocamento: ecco quali sono le manovre per liberare le vie aeree nei bambini in caso di emergenza

L'ultimo caso arriva da Roma, dove una bambina di due anni è ricoverata in gravi condizioni al Policlinico Gemelli dopo essere rimasta soffocata mentre mangiava un pezzetto di banana. I casi di soffocamento da cibo sono in aumento, purtroppo. "Ogni anno in Italia sono circa 50 le morti stimate fra i bimbi per inalazione di un corpo estraneo, che può essere un cibo oppure un gioco", dice Antonino Reale, responsabile di Pediatria dell'emergenza all'ospedale Bambino Gesù di Roma. Lo specialista aggiunge che "per 50 bimbi che perdono la vita ce ne sono migliaia che non arrivano al decesso, ma a causa dell'inalazione di un corpo estraneo devono subire ricoveri o manovre mediche invasive come la broncoscopia. Qui da noi ne vediamo tantissimi".

Soffocamento, quali sono i cibi potenzialmente pericolosi

Gli specialisti invitano a fare attenzione innanzitutto ai giocattoli: "Le normative europee - fa notare Reale - prevedono che quelli indicati per i piccoli fino a 36 mesi di vita abbiano un diametro superiore a 31,7 millimetri, ma nella realtà dei fatti spesso nelle mani dei bimbi finiscono giochi a rischio, da quelli non a norma a quelli dei fratelli più grandi". Poi c'è il capitolo relativo ai cibi che possono risultare pericolosi. Secondo le 'Linee di indirizzo per la prevenzione del soffocamento da cibo in età pediatrica', i cibi potenzialmente pericolosi "condividono particolari caratteristiche di forma, consistenza e dimensioni".

Riguardo a queste ultime, "sia gli alimenti piccoli (ad esempio noccioline e semi) che quelli troppo grandi (grossi pezzi di frutta e verdura cruda) sono pericolosi" perché "i primi rischiano di finire nelle vie respiratorie prima che il bambino riesca a morderli, mentre i secondi sono difficili da gestire durante la masticazione". Quanto alla forma, "quella tonda (ad esempio ciliegie e uva) e quella cilindrica (würstel e carote)" sono le più insidiose perché i cibi con questa foggia, "se aspirati, possono bloccarsi nell'ipofaringe ostruendo completamente il passaggio dell'aria". Relativamente alle consistenze, infine, le più a rischio "con differenti meccanismi" sono "quella dura, quella appiccicosa (ad esempio il burro d'arachidi), quella fibrosa (sedano) e quella comprimibile (würstel e marshmallow)".

Morti soffocati 50 bimbi l'anno: wurstel e giochi "pericolosi" in cima ai rischi

Il registro 'Susy Safe', uno dei più grandi che a livello internazionale raccoglie i casi di incidenti da corpo estraneo negli under 14, indica come "gli alimenti che causano più spesso incidenti sono gli ossicini di pollo e le lische di pesce (32%), seguiti dalle noccioline (22%) e dai semi (16 %). Tuttavia, gli alimenti che causano più spesso questo tipo di incidenti non sono gli stessi che causano le conseguenze più severe: nel registro gli incidenti gravi sono causati in misura maggiore dalla carne".

I pediatri ricordano i rischi, ma anche l'importanza di conoscere le manovre salvavita. Troppo spesso le manovre salvavita rimangono mere sconosciute, quando invece un primo intervento può "fermare il tempo" e riuscire a bloccare il danno cerebrale della vittima. Cosa fare in caso di emergenza? Qui sotto, due video mostrano le tecniche utili per evitare il soffocamento,

Bambini a rischio soffocamento: la manovra di Heimlich

Come aiutare un bimbo che sta soffocando? La manovra di Heimlich è una tecnica di primo soccorso per rimuovere un'ostruzione delle vie aeree. Il video. 

Consigli su come servire alcuni cibi ai bimbi per evitare il rischio soffocamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento