Ocean Viking, i migranti andranno a Lampedusa: ira del sindaco

Le autorità italiane hanno assegnato il porto sicuro alla nave con a bordo 82 migranti. Il sindaco di Lampedusa al Viminale: "Accoglienti sì, idioti no"

La nave Ocean Viking (FOTO ANSA)

Svolta nel caso della Ocean Viking: le autorità italiane hanno  assegnato alla nave un porto sicuro di sbarco. A dare l'annuncio è stato il profilo di Medici Senza Frontiere su Twitter: ''Dopo sei giorni dal primo soccorso, gli 82 naufraghi a bordo presto sbarcheranno a Lampedusa. Medici senza Frontiere e Sos Mediterranea sono sollevate".

L'Italia ha così dato il "place of safety" per la nave con a bordo 82 migranti, anche se la decisione ha scatenato il sindaco dell'isola siciliana contro il Viminale.

Ocean Viking, ira del sindaco di Lampedusa: ''Non siamo idioti''

Ira del sindaco dell'isola, Salvatore Martello, che lancia un avvertimento al Viminale: "Accoglienti sì, idioti no. Pronti ad alzare la voce e non sarà una voce di pace".

"Por fin", cioè finalmente. Questo il commento della ong Open Arms sulla decisione delle autorità italiane; "C'è voluto un po', ma finalmente alla #OceanViking è stato assegnato un porto sicuro. Piccoli segnali di #discontinuità", il tweet del dem Matteo Orfini.

Ocean Viking, Salvini commenta: "Il nuovo governo riapre i porti"

"Eccoli, porti aperti senza limiti..." Così con poche parole secche l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini commenta su facebook, postando la relativa notizia dell'Adnkronos, la decisione dell'Italia di assegnare alla Ocean Viking, con 82 migranti a bordo, come porto sicuro di sbarco Lampedusa. Poi ha lanciato un secondo post, mostrando il tweet di Franceschini: "Il nuovo governo riapre i porti, l’Italia torna il CAMPO PROFUGHI d’Europa. Ministri abusivi, che odiano gli Italiani".

Migranti, l'apertura della Germania: "Pronti a prendere il 25% degli sbarcati in Italia"

La Germania è disposta ad accogliere il 25% dei rifugiati sbarcati in Italia dopo un salvataggio a mare. In un'intervista alla Süddeutsche Zeitung, il ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer, conferma che si sta lavorando ad un'intesa che potrebbe essere formalizzata alla riunione dei ministri degli Affari Interni il 23 settembre a Malta. Secondo il giornale tedesco anche la Francia sarebbe disposta ad accogliere il 25% dei migranti sbarcati in Italia.

"Ho sempre detto che la nostra politica migratoria è anche umana e che non permetteremo a nessuno di annegare - ha dichiarato il ministro Seehofer alla Süddeutsche Zeitung - i colloqui continuano, ma se tutto procede come abbiamo detto, possiamo prendere il 25 per cento di coloro che sono stati messi in salvo" di fronte alle coste italiane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Il concorso per lavorare in Senato (e non serve la laurea): posti disponibili e requisiti 

Torna su
Today è in caricamento