Sondrio, che cosa è successo: gli insulti a una madre che aveva appena perso la figlia

Si terranno venerdì 20 dicembre i funerali della neonata morta a Sondrio, ma non si spengono le polemiche per le frasi riportate da alcuni testimoni e che raccontano di insulti razzisti verso l'eccessiva disperazione di una madre che aveva perso la propria figlia

Foto da profilo Facebook della deputata Pd Anna Ascani

Sabato 14 dicembre a Sondrio una donna nigeriana ha perso la figlia Mistura Alimi, di neppure 5 mesi, e forse i funerali che si svolgeranno venerdì 20 dicembre 2019 alle ore 10 presso la chiesa salesiana di San Rocco di Sondrio, spegneranno il fuoco di una terribile vicenda che racconta di una Italia di cui nessuno avrebbe voluto parlare. 

Mamma Helly e papà Abdul Rasaki sono ancora sconvolti da quanto tristemente accaduto alla figlia, ma anche da quanto si è dovuto leggere in questi giorni. La vicenda ha infatti raggiunto una eco nazionale a causa di alcune frasi a sfondo razzista che sarebbero state pronunciate da più persone nella sala d'attesa del Pronto Soccorso del capoluogo valtellinese.

Sondrio, la morte della piccola Mistura Alimi

Quando i medici spiegano a Helly che per la sua figlia di neppure 5 mesi non c'è più nulla da fare, la giovane 22enne di origini nigeriane, si fa prendere dallo sconforto e piange in preda alla disperazione.

Una fonte fidata segnala al giornalista di SondrioToday dei commenti irripetibili che sarebbero stati pronunciati in sala d'aspetto da alcune persone che, in attesa al pronto soccorso dell'ospedale di Sondrio, trovavano "fastidiose" quelle urla di disperazione.

Qualcuno sussurra che si tratti di un "rito vodoo"; c'è chi dà della "scimmia". Solo una volta conosciuta la vera natura della disperazione i commenti si appiattiscono.

La cosa inizia a girare sui social nei gruppi legati ai lavoratori ospedalieri. Intanto a Sondrio è una giovane maestra di una scuola primaria, Francesca Gugiatti, a raccontare in pubblico  quanto ha visto in quella sala d'attesa, intervenendo - lei che è consigliera comunale - durante una manifestazione in Piazza Campello. 

sondrio testimone-2

Le autorità sanitarie non possono smentire cosa è avvenuto in sala d'aspetto, semplicemente perché non vi era personale sanitario in quella sala.

La posizione di ASST Valtellina e Alto Lario viene riportata dall'agenzia di stampa Ansa in cui si ribadisce la massima assistenza e cura riservata alla famiglia e alla loro figlioletta. Ma le frasi incriminate non possono essere né confermate, né smentite semplicemente perché il personale in servizio non le poteva sentire.

Come confermato a Sondriotoday dal dirigente del Pronto Soccorso, il dott. Raniero Spaterna, per tutelare la riservatezza ed il dolore di una famiglia il personale medico aveva preferito "isolare" i parenti della giovanissima vittima chiudendo le porte, mantenendo così lontani i presenti in quel momento.

Neonata morta a Sondrio, i genitori sporgono denuncia dopo gli insulti

Anche i Carabinieri dal canto loro non sono in grado di confermare o smentire quanto riportato pubblicamente. Raggiunti dall'agenzia di stampa Adnkronos i militari hanno spiegato che non non vi sarebbe stata interazione tra chi aspettava di essere curato e la famiglia. I militari tuttavia non possono escludere commenti tra i pazienti nella sala d'attesa, locale che permette due accessi: o si va ai reparti o si va alle salette mediche che sono separate e non a vista. 

Resta la testimonianza di almeno tre persone, certe di aver sentito pronunciare frasi di matrice razzista contro l'eccessiva disperazione di una madre che ha perso la figlia neonata.

"Se la gente insulta una mamma di colore di sicuro è una stronzata che ci siamo inventati" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento