Caldo e alimentazione, i 10 consigli dello chef: dal cibo alle bibite

Come combattere il caldo a tavola con cibi freschi e ricchi d'acqua per regalare al nostro organismo vitamine, minerali, antiossidanti e nutrienti protettivi necessari a restare in salute

Caldo e alimentazione, i 10 consigli dello chef: dal cibo alle bibite

Estate e caldo. Combattiamolo anche a tavola con cibi freschi e ricchi d'acqua. Quali? Soprattutto quelli che la natura ci offre d'estate: il trucco è mangiare a colori, tanta frutta e tanta verdura di stagione. E poi estratti associati tra loro con frutta e verdura. Soltanto così regaleremo al nostro organismo vitamine, minerali, antiossidanti e nutrienti protettivi necessari per restare in salute tutta l’estate. Ne è convinto lo chef Alessandro Circiello che stila per l'AdnKronos dieci consigli per affrontare al meglio il caldo estivo.

Bere più acqua 

Il nostro organismo è composto per circa il 70% da acqua e necessita di circa 3 litri d'acqua al giorno: un litro e mezzo viene introdotto con ciò che mangiamo e il restante litro e mezzo con l’acqua che beviamo. Durante la giornata dissetiamoci anche con estratti di frutta e verdura , qualche esempio: carote, zenzero e basilico un carico di beta carotene e le proprietà antinfiammatorie dello zenzero prima dell’esposizione solare; melone, finocchi e menta, rigenerante durante la giornata.

Bibite zuccherate 

Evitare di bere alcolici e superalcolici: stimolano la sudorazione, causano disidratazione, limitano l'assorbimento delle vitamine. Bevande gassate troppo zuccherine . i succhi di frutta ottimi ma quelli dove c'è scritto 100% di frutta.

Più frutta di stagione ricca d'acqua


La frutta, ricca di sali minerali, vitamine e antiossidanti, va consumata anche durante il giorno. Quale? Quella più ricca di acqua: meloni e cocomeri soprattutto. Bene anche fragole, ciliegie, albicocche, pesche. E tante macedonie di frutta.

Tanta verdura cruda

Fresca, leggera, ricca d’acqua. La verdura estiva, da consumare soprattutto cruda, dovrebbe essere la regina delle tavole estive e può essere anche assunta all'inizio dei pasti per tamponare il senso di fame. Farete il pieno di vitamine, minerali e antiossidanti soprattutto con carote, finocchi, pomodori, cetrioli, peperoni, sedano, zucchine, tanti di queste verdure crude non più digeribili tipo i peperoni che dopo la cottura perdono completamente la vitamina C e diventano poco digeribili.

Dieta, tutti i benefici della "frutta estiva" svelati dalla nutrizionista

Più pesce

Il pesce, secondo le linee guida nutrizionistiche, dovrebbe essere assunto tutto l'anno almeno tre volte a settimana. Mangiamolo a maggior ragione d'estate per il suo contenuto di acidi grassi polinsaturi e per la sua alta digeribilità. Meglio scegliere il pesce azzurro è meno caro e contiene più omega 3. Tipo sgobbo, alici, pesce spada, ricciola .

 Meno carni e salumi

Mangiare meno carne rossa e meno salumi per diminuire l'introito calorico totale e la quantità dei grassi saturi. La carne più consigliabile è quella più leggera, ovvero il pollo mi raccomando per sicurezza alimentare cuocetelo bene, ma non bruciatelo altrimenti diventa secco.

Mangiare poco e spesso

Pasti leggeri e tanti spuntini durante il giorno. Via libera a spremute, frullati, frappè a base di frutta fresca e latte. E poi a centrifugati di verdura, yogurt, gelati alla frutta, ghiaccioli. Frullati e spremute devono essere consumati subito per evitare che si ossidino alcune vitamine.

Piatti unici e leggeri

Evitare pasti completi con primo, secondo, contorno e frutta. Meglio piatti unici che garantiscono un'alimentazione completa e leggera. Mangiare insomma poco e spesso, facendo pasti leggeri conditi con olio extravergine a crudo. insalate qualche idea : avocado, noci, pollo , ravanelli e melone.

Ridurre il sale

Consumare poco sale trattiene i liquidi. E comunque prediligere il sale iodato.

Occhio al frigorifero

Rispettare attentamente le modalità di conservazione degli alimenti in frigorifero e mantenere la catena del freddo degli alimenti che lo necessitano usando borse termiche per pranzi in spiaggia. Ricordare che i cibi conservati a lungo in frigorifero rischiano un peggioramento nutrizionale e una contaminazione da microrganismi.

Potrebbe interessarti

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Quando lo zenzero fa male

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci per combatterla

  • Burro, quale scegliere (e qual è quello migliore)

I più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 18 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

  • Bollo auto, con la pace fiscale c’è il condono (e vale per 10 anni)

Torna su
Today è in caricamento