Psoriasi, ecco come curarla: scoperto un nuovo trattamento miracoloso

Cancella le lesioni sul corpo agendo sulla citochina, una proteina coinvolta nel processo di infiammazione della pelle

La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle, tendenzialmente cronica o recidiva. Non è infettiva ma è particolarmente fastidiosa. Tra le sue cause, sono presenti fattori ereditari, ma anche ambientali: lo stress in particolare; nei momenti difficili per l’organismo, quest'ultimo rilascia alcune sostanze che aumentano il processo infiammatorio.

L’effetto della psoriasi è antiestetico, in quanto può essere caratterizzata da pustole e placche che ricoprono vaste aree del corpo. Inoltre, se non trattata, può avere ripercussioni sulla salute in generale, correlate spesso a disturbi cardiaci.

Gli italiani affetti da questo disturbo sono 2,5 milioni circa, ma l’Ema (Agenzia europea per i medicinali) ha approvato da poco un nuovo trattamento che pare minimizzare le lesioni: si chiama Ixekizumab ed è prodotto dall’azienda farmaceutica Eli Lilly. Al momento, i farmaci che si sono rivelati più efficaci nella cura di queste lesioni sono quelli che agiscono sulla citochina, una proteina coinvola nel processo di infiammazione della psoriasi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento