Psoriasi, ecco come curarla: scoperto un nuovo trattamento miracoloso

Cancella le lesioni sul corpo agendo sulla citochina, una proteina coinvolta nel processo di infiammazione della pelle

La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle, tendenzialmente cronica o recidiva. Non è infettiva ma è particolarmente fastidiosa. Tra le sue cause, sono presenti fattori ereditari, ma anche ambientali: lo stress in particolare; nei momenti difficili per l’organismo, quest'ultimo rilascia alcune sostanze che aumentano il processo infiammatorio.

L’effetto della psoriasi è antiestetico, in quanto può essere caratterizzata da pustole e placche che ricoprono vaste aree del corpo. Inoltre, se non trattata, può avere ripercussioni sulla salute in generale, correlate spesso a disturbi cardiaci.

Gli italiani affetti da questo disturbo sono 2,5 milioni circa, ma l’Ema (Agenzia europea per i medicinali) ha approvato da poco un nuovo trattamento che pare minimizzare le lesioni: si chiama Ixekizumab ed è prodotto dall’azienda farmaceutica Eli Lilly. Al momento, i farmaci che si sono rivelati più efficaci nella cura di queste lesioni sono quelli che agiscono sulla citochina, una proteina coinvola nel processo di infiammazione della psoriasi.

Potrebbe interessarti

  • La bufala della dieta che fa vivere "fino a 120 anni"

  • Arriva la Carta d'Identità Alimentare: mangiare "fuori" diventa facile (e sicuro)

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Tendenza trucco: come realizzare lo strobing, la nuova tecnica per illuminare il viso

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • A più di un milione di italiani è in arrivo questa cartolina dal Fisco

Torna su
Today è in caricamento