5 ragioni per cui l’uso di CBD può essere giusto per te

L’uso di CBD ha effetti più che positivi sull’organismo umano, specialmente se utilizzato in maniera appropriata e seguendo i dosaggi consigliati da esperti del settore

Si parla sempre più spesso di cannabinoidi e di CBD e ancora tanti sono i miti da sfatare ed i luoghi comuni da demolire, perché in realtà privi di fondamento.

Principalmente sono 5 le ragioni per cui l’uso di CBD può essere la soluzione giusta per te. Eccole in sintesi:

  1. Funge da antinfiammatorio
  2. È privo di effetti collaterali
  3. Ha effetti calmanti
  4. Lenisce il dolore
  5. È sicuro e testato

Per questa ragione hai adesso a disposizione una serie di motivi che ti faranno riflettere, per comprendere più a fondo come funziona il sistema endocannabinoide e in che modo assumere CBD, per giovare alla tua salute.

Affronteremo alcuni aspetti fondamentali, come per esempio le ragioni per cui è la soluzione ideale per te, in vari ambiti.

Si tratta solo di alcuni esempi di impiego, ma in realtà ne scoprirai molti di più, continuando a leggere e scoprendo in che modo le cellule cutanee, le ghiandole sebacee, oltre che i follicoli piliferi reagiscono, se trattati in maniera adeguata. Procediamo con ordine.

In cosa consiste il cbd e perchè se ne parla tanto in termini diversi

Il CBD o cannabidiolo è una sostanza presente all’interno della pianta di Canapa ed è oggetto di molte attenzioni e studi negli ultimi anni, per il suo impiego nelle terapie di molti trattamenti e per le tante applicazioni terapeutiche, in cui ha dimostrato di essere valido ed efficace. I prodotti Canzon sono estratti dalla canapa, e seguono processi di elevato standard qualitativo, per assicurare un prodotto finito eccellente ed efficace.

Principalmente dagli studi e ricerche compiuti in tal senso, emerge che il CBD risulta avere evidenti effetti anti infiammatori e di fungere da regolatore del sistema immunitario.

Sono davvero tanti gli impieghi che il CBD può avere in ambito terapeutico e curativo, a fronte del fatto che non vi sono particolari effetti collaterali, a differenza, per esempio, del THC, altra sostanza contenuta nella Cannabis.

Vuoi saperne di più? Ecco per te alcuni esempi di impiego dell’olio di CBD o di altre tipologie di prodotto derivante dalla lavorazione di questa sostanza.

Il CBD come soluzione nel trattamento della psoriasi

Forse non lo sapevi ancora o ne avrai sentito solo parlare, ma il CBD ha rivelato di essere molto efficace nel trattamento della psoriasi. La psoriasi è una malattia che colpisce la pelle, in particolare in alcuni punti specifici del corpo, come i gomiti, il cuoio capelluto o le ginocchia.

La psoriasi si presenta di solito in concomitanza con altre malattie o patologie o disturbi, come la depressione, il diabete o altre deficienze a livello cardiaco.

I sintomi della psoriasi possono presentarsi in maniera diffusa, localizzata e possono variare la loro intensità, da periodo a periodo. Tra i più comuni vi sono:

  • Alopecia
  • Dolori alle articolazioni
  • Pelle secca
  • Pelle arrossata
  • Desquamazione delle cellule della pelle

Sono solo i sintomi più frequenti, ma non gli unici e di certo in grado di esporre le persone affette da psoriasi a disagi non facili da gestire.

L’impiego di CBD per psoriasi aiuta a risolvere i sintomi, alleviando il prurito, per esempio. La psoriasi, comunque, non è l’unico contesto in cui l’uso di CBD ha rivelato di avere potenti effetti. 

L'utilizzo di CBD per acne: una soluzione efficace e sicura 

L’uso del CBD per acne è sempre più diffuso in quanto ha dimostrato di ottenere risultati eclatanti e di non avere effetti collaterali. 

L’acne è una malattia infiammatoria, responsabile dell’aumento di produzione di sebo, e che si presenta con varie manifestazioni, di cui le più diffuse sono di certo le seguenti:

  • Piccole lesioni sulla cute
  • Pustole cutanee
  • Punti neri
  • Punti bianchi 
  • Cisti con presenza di pus

Sono solo le più frequenti ma su cui l’uso di CBD può fare davvero tanto. Potrebbe, infatti, essere in in grado di ridurre sensibilmente l’insorgenza dei sintomi e di riportare la pelle in uno stato di miglioramento netto.

L'uso di CBD per dolore cronico: un trattamento per le patologie più invasive 

Non è finita, perché l’uso di CBD ha rivelato importanti effetti anche nei casi in cui si presentino malattie con sintomi di forti dolori.

Il CBD è infatti molto utilizzato proprio nella terapia di trattamento del dolore cronico. L’efficacia del CBD per dolore cronico è stata abbondantemente dimostrata, nel corso di studi e ricerche.

Per questa sua proprietà, il CBD è molto utilizzato nel trattamento del dolore della sclerosi multipla, una malattia autoimmune, estremamente complessa, degenerativa ma non mortale.

La sclerosi multipla presenta sintomi diversi, quali:

  • Disturbi visivi, con sdoppiamento della vista 
  • Disturbi all’intestino e alla vescica, come l’urgenza nella minzione
  • Affaticamento diffuso, sia a livello mentale che fisico

In questi casi il CBD può rappresentare un utile aiuto, nel miglioramento dello stato psico-fisico generale. L’olio di CBD, in particolare, sembra contribuire al rallentamento del processo degenerativo a cui va soggetto chi soffre di sclerosi multipla.

il CBD potrebbe quindi agire come aiutante sia sulla moderazione della neurodegenerazione e sia come anti infiammatorio. 

L’azione del CBD nel trattamento del dolore o dei processi infiammatori

La grande efficacia del CBD consiste nel modo di interagire con il nostro organismo, quasi a rappresentare una sorta di collaboratore o modulatore naturale di alcuni meccanismi che si scatenano nel corpo umano.

Per essere più precisi, il CBD interviene quando il nostro organismo presenta squilibri di varia natura o quando si presentano scompensi di varia gravità. Il CBD agisce proprio con un lavoro di modulazione sul sistema immunitario e sui processi di infiammazione in corso. 

I cannabinoidi sono quindi capaci di interagire con i recettori del sistema cannabinoide del nostro corpo. La relazione fra cannabinoidi e recettori, permette di ripristinare i valori ottimali, laddove siano presenti infiammazioni o altri disagi dovuti a cause traumatiche o patologiche. 

Per sintetizzare, il CBD potrebbe garantire effetti benefici per il benessere del nostro organismo. I principali effetti sono di natura:

  • Neuroprotettiva
  • Anti ossidante
  • Anti psicotica
  • Antinfiammatoria
  • Immunomodulatrice

Non è difficile dunque comprendere la ragione del suo utilizzo sempre più diffuso in ambito medico e terapeutico. L’uso di CBD ha effetti più che positivi sull’organismo umano, specialmente se utilizzato in maniera appropriata e seguendo i dosaggi consigliati e se ti affidi ad aziende competenti come Canzon, per esempio.

Il CBD è in grado di aiutare a vivere meglio e a restituire uno standard di benessere, anche nelle situazioni patologiche e infiammatorie più invasive e importanti. 

CBD come soluzione palliativa alla cura del dolore di molte patologie

Come hai potuto apprendere, l’uso di CBD è molto efficace in moltissimi impieghi e contesti. Di fatto sono sempre maggiori gli utilizzi di questa sostanza in ambito terapeutico e scientifico.

A fronte di effetti collaterali praticamente inesistenti, il CBD ha dimostrato grandi proprietà rilassanti e curative, tanto da rappresentare un valido alleato per combattere il dolore. 

Di fatto oggi il CBD è ritenuto a ragione uno dei cannabinoidi più potenti ed efficaci e un supporto valido, in sostituzione a molte terapie farmacologiche o almeno in affiancamento ad esse.

Il CBD non è causa di alterazioni a livello psico fisico e per questa ragione, utilizzato come principio attivo, è in grado di aiutare molti pazienti a recuperare un livello di benessere in poco tempo. L’importante è ricorrere a prodotti di qualità, come quelli di Canzon.

Non è un caso infatti che moltissimi popoli in tutto il mondo lo utilizzano da secoli, se non da millenni, proprio grazie alle sue caratteristiche di ordine terapeutico e psicotropo. 

I benefici del CBD sono sempre più evidenti e riconosciuti, pertanto la diffusione dell’utilizzo sta aumentando in modo esponenziale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 4 giugno 2020

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • A giugno ultima busta paga "light", poi arriva il bonus fino a 100 euro

Torna su
Today è in caricamento