Arrampicata sportiva: i motivi per cui dovresti provarla subito

L’arrampicata sportiva è una pratica sempre più diffusa, tanto da essere stata introdotta tra le nuove discipline olimpiche di Tokyo 2020, ed è un vero toccasana per corpo e mente

L’uomo si è sempre arrampicato nel corso della sua storia, ma l’arrampicata sportiva iniziò a divenire popolare negli anni ‘50 negli Stati Uniti d’America grazie a John Gill. La prima competizione internazionale di arrampicata della storia si è svolta nel 1985 a Bardonecchia e
nei tre decenni successivi si è diffusa a macchia d’olio, tanto che il Comitato Olimpico Internazionale ha sancito l’introduzione dell’arrampicata come disciplina olimpica in Tokyo 2020.

Oltre che richiedere un’importante sforzo fisico, coinvolgendo praticamente tutti i maggiori gruppi muscolari del corpo umano, l’arrampicata è uno sport “serotoninico”, che dà soddisfazione e infonde sicurezza in sé stessi; si può praticare all’aperto in falesia, o indoor, in palestra e nei centri attrezzati. Inoltre, i fattori di rischio sono molto più contenuti di quello che si possa pensare, se si seguono le regole di sicurezza, sia nell’attività indoor, che in quella in falesia. 

Allenamento full body

Sin dal primo approccio ci si rende conto che, per il gran numero di muscoli coinvolti nell’attività, per praticare l’arrampicata è indispensabile possedere una buona preparazione atletica di base. 
Anche forza fisica e resistenza sono requisiti molto importante, anche se si possono sviluppare nel tempo con la pratica e l’esercizio: infatti, molti degli sforzi che si sostengono nell’arrampicata sportiva sono di tipo isometrico e isotonico, ovvero atti a mantenere una posizione in parete con tutti i muscoli in tensione. Persino mani e piedi sono soggetti a sollecitazioni continue, tanto da richiedere una preparazione apposita. 
Equilibrio, flessibilità e coordinazione sono le ulteriori doti fisiche che completano il quadro del perfetto arrampicatore.

Benefici

Tonifica i muscoli - arrampicare rende tonico e armonico il fisico: sviluppa la forza nelle mani, tonifica le braccia, rende salde le spalle, scolpisce gli addominali e modella i muscoli di gambe e glutei. 

È perfetta per i bambini – li aiuta ad affinare gli schemi motori di base, la coordinazione oculo-motoria e a migliorare l’equilibrio.

Migliora l'autostima – arrampicare significa porsi degli obiettivi e impegnarsi per raggiungerli, e i  successi accrescono la fiducia in sé stessi, fondamentale per riuscire a porsi obiettivi nuovi e più difficili: un circolo virtuoso che aiuta davvero a sentirsi meglio.

Inoltre, l’arrampicata

  • è un ottimo anti-stress;
  • migliora la concentrazione;
  • sviluppa la coordinazione;
  • è un’attività fisica completa;
  • costituisce un ottimo allenamento cardiovascolare e di resistenza;
  • ti fa stare a contatto con la natura e ti aiuta a scoprire paesaggi mozzafiato. 

In ultima analisi, l’arrampicata sportiva è una pratica estremamente salutare, in grado di apportare benefici a corpo e mente. Se sei un principiante, meglio iniziare con l’attività indoor, per poi avvicinarti in un secondo momento alle bellezze naturali della montagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

Torna su
Today è in caricamento