Coronavirus, la palestra si sposta online: allenamenti gratuiti

E' l'iniziativa di alcuni coach di una palestra di Bologna. Una soluzione smart per incentivare il movimento e il benessere fisico

Fitness in casa

L'emergenza coronavirus ha fatto chiudere le palestre già da diversi giorni, in tutta Italia, e da una settimana, ormai, siamo fermi in casa, dove il rischio più grande è la sedentarietà, a cui si aggiunge un'alimentazione non proprio corretta, complice la noia. 

L'importante è non fermarsi e trovare almeno mezz'ora al giorno da dedicare al movimento, meglio se un allenamento proposto da specialisti. Online è possibile ed è anche gratuito. Lezioni di fitness, tenute da coach, da seguire 'comodamente' in casa: così non si hanno più scuse. L'iniziativa arriva da Bologna, lanciata dai responsabili della palestra FreeFitness: "L'Italia è chiusa per una grave emergenza e noi vogliamo fare la nostra parte - spiegano a Bologna Today - Piccola chiaramente, soprattutto a fronte del sacrificio di dottori, ricercatori e operatori sanitari che in queste ore si stanno prodigando per risolvere questa brutta situazione. Vogliamo fare la nostra parte, per questo abbiamo lanciato la campagna '#iorestoacasa ma mi alleno', invogliando le persone a mantenere uno stile di vita sano, allenandosi da casa, grazie ai nostri corsi in diretta live su facebook. Corsi completamente gratuiti".

Come funziona esattamente? "I tutorial sono completamente gratuiti - assicurano - Più che di tutorial si tratta di veri e propri allenamenti guidati. Il nostro coach esegue gli esercizi per mostrare il giusto modo di praticarli e si allenano con noi. L'esercizio fisico si può fare ovunque e con qualsiasi mezzo a disposizione. I tutorial sono fruibili online, su Facebook, basta connettersi alla pagina FreeFitnessBologna. Magari metteteci un like alla fine, o lasciate un commento".

Certo allenarsi in palestra, oppure all'aria aperta, è tutta un'altra storia, ma in un periodo di emergenza è fondamentale muoversi. "Non dobbiamo fermarci. Anche da casa si puà fare - spiegano - Adattarsi a queste condizioni, e farlo allenandosi e mantenersi in forma è un messaggio positivo che vogliamo trasmettere".

"Con questi tutorial online ci rivolgiamo a tutti - concludono - l'online supera ogni tipo di barriera e potrebbe partecipare all'allenamento anche un ragazzo dal Perù. Magari avrà qualche problema con la lingua. Ci rivolgiamo a chi di solito si allena ed è alla ricerca di un'alternativa, ci rivolgiamo a chi vuole avvicinarsi per la prima volta al mondo del fitness e soprattutto ci rivolgiamo a chi si vuole distrarre un po' in questi momenti di tensione e ansia. Staccare per un'ora, facendo attività fisica è un'ottima soluzione per scaricare lo stress accumulato. E stare in compagnia (virtuale) di  moltissime persone. Martedì, nella prima diretta abbiamo raggiunto quasi 14 mila persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, addio alla mamma di Piero Chiambretti

Torna su
Today è in caricamento