Gli itinerari per fare trekking in provincia di Bari

Passeggiate lungo piste sterrate e i tratturi alla scoperta dei paesaggi più suggestivi della Murgia, o percorsi ombreggiati tra il silenzio e i profumi della foresta di Mercadante. Anche in terra di Bari sono tante le possibilità per gli appassionati di trekking

 I percorsi più interessanti, di elevato interesse paesaggistico ma anche archeologico, si concentrano soprattutto nell'area del Parco dell'Alta Murgia e in quella della Foresta di Mercadante a Cassano.

Ecco alcuni itinerari:

- Parco dell'Alta Murgia - Itinerario Foresta di Puglia (Gravina in Puglia)
L'itinerario ha inizio con sosta a Casal Sabini (fuori dal parco dell'Alta Murgia), presso la tomba a grotticella in cui sono stati rinvenuti i resti di 16 individui adulti, giovani e bambini, e corredi funerari composti da scodelle, ciotole e boccali databili all'età del Bronzo Antico. Percorso facile, aperto ad adulti e ragazzi, della durata di mezza giornata o giornata intera. Per l'itinerario è necessaria la prenotazione attraverso l'ente Parco dell'Alta Murgia (www.parcoaltamurgia.it)

- Parco dell'Alta Murgia - Itinerario Spazi infiniti (Gravina)
Percorso di elevato interesse storico e archeologico. Il percorso ha inizio in località Murgia Parisi Vecchio, stupendo pezzo di Murgia ancora intatto; l'area degrada con solchi carsici, spesso ben incisi verso la piana alluvionale posta a ovest di Altamura. Difficoltà bassa, aperto ad adulti e ragazzi.  Per l'itinerario è necessaria la prenotazione attraverso l'ente Parco dell'Alta Murgia.

- Parco dell'Alta Murgia - Itinerario Una casa Una casa sulla Murgia
Itinerario di elevato interesse storico e di bassa difficoltà. Il percorso ha inizio nell'agro di Bitonto, in una zona di rimboschimento, presso lo jazzo della Ficocchia, tipico elemento dell'architettura rurale murgiana, utilizzato come luogo di ricovero per gli ovini. Per l'itinerario è necessaria la prenotazione attraverso l'ente Parco dell'Alta Murgia

  - Foresta Mercadante - Itinerario Frà Diavolo, Grottillo e Fungipendola
Il percorso ad anello (di circa 8 km) segue in prevalenza piste sterrate e deliziosi sentieri stretti ed ombreggiati, partendo dall’ingresso a sud della pineta (nei pressi di Villa Fano del Poggio) sulla strada “Santermana” e passando nelle adiacenze di Iazzo Nuovo e Mass. Frà Diavolo, lungo un tratto del Percorso Natura e dell’AQP per Sgolgore fino al Vivaio Fungipendola ed infine lungo un tratto del Percorso Ginnico con il rientro al punto iniziale.

- Escursione alle "Quite" di Santeramo, tra il bosco di De Nora e contrada Alessandrelli
Il termine "Quite" veniva utilizzato probabilmente per indicare un luogo suddiviso in quote, appezzamenti (risale probabilmente al periodo della Riforma Agraria, quando fu avviato un processo di espropriazione dei terreni scarsamente produttivi, allo scopo di frazionarli e distribuirne quote alle famiglie contadine per consentire loro di coltivarli e ricavarne il necessario per il proprio sostentamento). L’area in questione, compresa tra il bosco di Denora e la contrada Alessandrelli a cavallo della SP.160 per Matera, la cui suddivisione in poderi ricorda l’antica tecnica di Centuriazione utilizzata dai romani, è attraversata da una serie di piccoli tratturi interpoderali perfettamente allineati e paralleli con orientamento nord-sud, di cui i due centrali dritti come fusi e lunghi più di due chilometri rappresentano un colpo d’occhio eccezionale, certo non descrivibile solo a parole anche per la sensibile variazione di quota che attraversano lungo il loro percorso. Il tracciato che propongo (di circa 11 km) si snoda lungo piste sterrate e tratturi con tratti di murgia pietrosa ed è abbastanza impegnativo e ricco di ripide salite da superare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

Torna su
Today è in caricamento