Superhumans e Ebri creano l'Agnosis collection per il World Alzheimer's day

Corner dedicati, comunicazione hard selling “gli utilissimi per la tua casa a 2.99 €” e uno steward hanno incuriosito la clientela che solo avvicinandosi, dopo un primo momento di spaesamento, ha potuto guardare un video scoprire lo scopo degli oggetti irriconoscibili



"Cosa si prova quando gli oggetti non hanno più un senso?" SuperHumans prova a raccontarlo a chi non ha familiarità con la malattia realizzando una collezione di oggetti irriconoscibili. Il 21 settembre tre oggetti , firmati “Agnosis Collection”, bralini, luvetti e gidelli sono comparsi nelle Esselunga Roma Prenestino e Milano Adriano.

Si tratta di oggetti privi di senso e dalle forme solo apparentemente familiari. Corner dedicati, comunicazione hard selling “gli utilissimi per la tua casa a 2.99 €” e uno steward hanno incuriosito la clientela che solo avvicinandosi, dopo un primo momento di spaesamento, ha potuto guardare un video scoprire lo scopo degli oggetti irriconoscibili.
 

Proprio Rita Levi-Montalcini scrisse: “Se non riesci a ricordare dove hai messo le chiavi, non pensare subito all'Alzheimer; inizia invece a preoccuparti se non riesci a ricordare a cosa servono le chiavi.” Il mondo di un malato di Alzheimer è pieno di oggetti comuni che diventano via via sempre più sconosciuti e improvvisamente appaiono astratti, un disturbo chiamato proprio “agnosia”. Per questa malattia ad oggi purtroppo non esiste una cura.

I clienti di Esselunga hanno potuto fare una donazione, equivalente a 2,99 euro, l’ipotetico prezzo di gidelli, bralini e luvetti, scansionando il codice a barre degli oggetti o portando in cassa una delle cartoline dell’iniziativa, donando così un senso alla collezione.

Gli oggetti sono stati inviati anche a diversi influencer, con l’invito a fare unboxing dalle proprie pagine social. In poche ore la campagna ha raggiunto decine di testate ed è diventata subito virale in rete.

I corner saranno ancora attivi per tutta la giornata di oggi lunedì 23 settembre, mentre è possibile donare anche online attraverso il sito agnosiscollection.it o sulla pagina Facebook di Fondazione EBRI Rita Levi Montalcini, da dove è possibile condividere il video dell’operazione nel supermercato, per diffondere il messaggio della campagna anche oltre la giornata mondiale.

Il team di SuperHumans che ha creato l’operazione è composto da Luca Albanese e Francesco Taddeucci (ECD), Alice Scornajenghi e Pierluigi Riccio (CD), Paolo Platania (Managing Director), Arianna Savarino Morelli (Account Manager), Alessia Buono e Sara Moccia (Copywriter), Alberto Terribile (Art Director), Rosa Maria Pignatello (UI Designer), Lorenzo Pizzuto (Project Manager), Giulia Zumpano (Editor).

L’agenzia che ha curato la pianificazione social e le digital PR è ABGPR.

Il video dell’operazione è stato realizzato grazie al supporto e alla collaborazione di Think Cattleya, la regia è di Valerio Rufo e la musica di Diego Buongiorno. L’audio degli annunci nel supermercato è di Suoni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di martedì 15 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento