Gravidanza e Allattamento

Come preparare la valigia del parto

Il momento del parto si avvicina e per essere pronta a correre in ospedale quando sarà il momento, è bene preparare la valigia. Vediamo cosa mettere per non rischiare di dimenticare niente

Il momento più atteso si sta avvicinando, l’emozione e tanta e per essere sicura di essere pronta, quando arriverà il giorno di andare in ospedale, è meglio preparare la valigia in tempo.

Anche se sembra una cosa superflua il bagaglio con cui entrerai in ospedale deve contenere l’indispensabile per farti sentire a tuo agio in un momento così importante.

Non è mai troppo presto per preparare la valigia del parto, ma il periodo migliore rimane intorno alla 34esima settimana quando avrai scelto l’ospedale.

Cosa mettere in valigia

Scegliere l’ospedale prima di fare la valigia è molto importante perchè ogni complesso ha le sue modalità e accessori a disposizione della mamma e del bambino.

Una volta stabilito cosa serve o meno è arrivato il omento di preparare il bagaglio.

La prima cosa a cui pensare sono i documenti personali come la carta d’identità e la tessera sanitaria. Non meno importante è tutta la documentazione clinica, accumulata nel corso dei nove mesi, come analisi o ecografie.

Cosa serve alla mamma

Meglio munirsi di capi morbidi e confortevoli. Le camicie da notte non possono mancare e il modello ideale è quello abbottonato davanti per facilitare l’allattamento.

Calzini, mutande a rete e assorbenti post parto, sono indispensabili come le coppette assorbilatte.

Se dopo alcuni giorni nel letto avete voglia di alzarvi, meglio munirvi di una vestaglia, delle ciabattine, dei reggiseni per allattamento, da indossare quando andate via, perchè durante i primi giorni dopo il parto, meglio non comprimere il seno per facilitare l’avviamento all’allattamento.

Il beauty dovrà contenere, elastici, pettine, specchio, spazzolino da denti con dentifricio, sapone e tutto ciò che serve per la pulizia intima.

Infine, non dimenticate di mettere nella valigia qualche moneta, il caricabatterie, un libro, una rivista o il tablet per aiutarvi a trascorrere il tempo. Tra le ultime cose da inserire in valigia non dimenticate gli abiti che vi serviranno quando uscirete dall’ospedale.

Cosa serve al neonato

Meglio sistemare gli accessori per il neonato in uno scomparto diverso dal vostro per avere tutto in ordine, per facilitare il compito potete imbustare il cambio in sacchetti con l’etichetta che riporta il nome e il cognome del piccolo.

Anche per il neonato meglio scegliere body e tutine in cotone facili da lavare, le calze, i pannolini taglia piccola, se richiesti dall’ospedale. Se si è in inverno meglio munirsi di un cappellino e di una copertina.

Hai preso tutto? Non resta che fare la check list e rilassarti godendoti questo momento emozionante.

Ultime guide all'acquisto

  • Cactus trend, la tendenza irrinunciabile per chi ama il look californiano anche in casa

  • Furminator, la spazzola migliore per tutti gli animali domestici

  • Le migliori compagnie aeree del mondo

  • Gli accessori per correre in spiaggia, al riparo dal caldo

Le Guide Popolari

  • Forni per pizza, i modelli per una pizza da veri chef

  • Maschera subacquea Fenvella: la più apprezzata dagli utenti

  • La tinta per sopracciglia peel-off di Maybelline New York in vendita su Amazon a soli 12,08 €

  • Le migliori custodie per iPhone X e XS

  • Le migliori compagnie aeree del mondo

  • Olio di Neem vergine biologico marcato Naissance: un prodotto 100% puro e naturale

  • I migliori zaini da viaggio utilizzabili come bagaglio a mano in aereo

  • Siero viso biologico anti-age marcato Flores: il più efficace contro rughe e macchie

Torna su
Today è in caricamento