Telefonia e Wearable

Xiaomi Mi 9 SE: la recensione di un compatto, elegante e potente smartphone

Da Xiaomi un raffinato smartphone con tre camere posteriori acquistabile a partire da 349 euro

Il nostro viaggio nel mondo dei migliori smartphone attualmente sul mercato ci porta oggi da Xiaomi, azienda arrivata ufficialmente in Italia da circa un anno, famosa per i suoi cellulari dall’ottimo rapporto qualità-prezzo

Oggetto oggi della nostra prova è il nuovo Xiaomi Mi 9 SE, fratello minore del Mi 9. Un cellulare appena giunto sul mercato dalle caratteristiche davvero interessanti, acquistabile a partire da 349,90 euro.

Xiaomi Mi 9 SE: design, ergonomia e confezione

Lo Xiaomi Mi 9 SE si presenta con un design davvero raffinato e con un’ottima qualità costruttiva. Una scocca disponibile in due varianti cromatiche Ocean Blue e Piano Black dai bordi in metallo curvi con il vetro utilizzato anche sul retro, che trattiene un po’ le impronte. Posteriore che vanta un particolare trattamento olografico con riflessi di luce che cambiano colore a seconda dell’inclinazione dello smartphone. 

Xiaomi Mi 9 SE si distingue inoltre per l’ottima ergonomia grazie alle dimensioni contenute (147,5 x 70,5 x 7,45 mm, per un peso di 155 grammi) con un rapporto schermo-corpo del 90,47%. Un prodotto sottile e leggero, facilmente trasportabile in tasca ed utilizzabile con una sola mano. 

Per quanto riguarda la disposizione di pulsanti e porte, sul lato destro troviamo il comando per l’alimentazione ed il bilanciere del volume, mentre in basso è presente la porta USB Type-C, l'altoparlante ed il microfono. In alto troviamo inoltre l’utile emettitore IR che consente di trasformare il Mi 9 SE in un telecomando per Tv e altri prodotti, mentre sul lato sinistro è alloggiato il carrellino in grado di accogliere due Nano Sim. Pulito il retro dove non è presente il sensore per le impronte, inserito direttamente nello schermo; sensore ottico non precisissimo, ma abbastanza veloce. Assente anche il jack audio, sostituito da un adattatore Type-C presente nella confezione che include anche una custodia in silicone di buona qualità ed un alimentatore rapido da 18 W. 

Xiaomi Mi 9 SE: caratteristiche tecniche

Occupiamoci ora delle specifiche tecniche dello Xiaomi Mi 9 SE iniziando dallo schermo, un display Samsung AMOLED Full Screen da 5.97" con risoluzione di 2340×1080 Full HD+ , HDR e protetto da Gorilla Glass 5.

Cuore di questo smartphone è il processore Qualcomm Snapdragon 712, un octa core con una frequenza massima di 2,3GHz affiancato da una GPU Adreno 616. Non dimentichiamo la Ram da 6 GB e la memoria (nel veloce standard UFS 2.1) disponibile in due varianti da 64 GB (53 GB liberi al primo avvio) e da 128 GB. Memoria, purtroppo, non espandibile tramite MicroSD. 

Passiamo ora al completo comparto fotografico che vanta ben tre camere al posteriore che sporgono leggermente dalla scocca: la principale da 48 megapixel ƒ/1.75, affiancata da un sensore da 13 megapixel ƒ/2.4 ultra-grandangolare e da una fotocamera da 8 megapixel ƒ/2.4 per lo zoom 2x
Di default le foto dal sensore principale sono scattate a 12MP con interpolazione dei pixel per migliorare la luminosità e ridurre il rumore; per scattare a 48 MP è necessario attivare l'opzione dedicata. 

Non dimentichiamo la camera anteriore, inserita in un piccolo notch a goccia, con sensore da 20 MP. Camera che consente anche lo sblocco dello smartphone tramite riconoscimento del volto (2D), veloce e preciso.

Completa la connettività che include il supporto al Dual Sim 4G con LTE fino a 800 Mbps, Wi-Fi ac a doppia banda, GPS/Galileo/GLONASS, Bluetooth 5.0 con codec aptX HD e NFC. Infine la batteria da 3070 mAh con ricarica rapida.

Xiaomi Mi 9 SE: analisi del software

Xiaomi Mi 9 SE è dotato del sistema operativo Android 9 Pie con interfaccia personalizzata MIUI 10.2 e patch di sicurezza aggiornate a marzo 2019. Un software decisamente curato e ricchissimo di funzionalità. 

Tra le funzioni più utili ricordiamo il controllo opzionale via gesture che consente di comandare l’interfaccia dello smartphone tramite piccoli movimenti sul bordo del display. Sistema di controllo alternativo ai classici comandi touch di Android. Ricordiamo inoltre l’opzione per l’interfaccia scura che consente di risparmiare batteria e sfruttare al meglio le caratteristiche del display AMOLED. Non mancano Always on display, la modalità lettura, le app clonate per utilizzare due account contemporaneamente e lo spazio privato; una seconda interfaccia separata per proteggere da occhi indiscreti foto, app e dati personali. 
Citiamo, infine, il noto problema delle notifiche che scompaiono dalla barra in alto; problema che sarà presto risolto tramite un aggiornamento software.

Passiamo ora al software per la gestione delle fotocamere che include numerose funzionalità a partire da un algoritmo di intelligenza artificiale in grado di ottimizzare le foto in base ai soggetti inquadrati. Non mancano l’HDR automatico, una completa modalità manuale e panoramica. Ricordiamo anche lo slow motion fino a 960 Fps e le modalità notturna, ritratto e bellezza (con vari effetti per i selfie). Infine i video che possono essere registrati fino alla risoluzione 4K a 30 fps. 

Xiaomi Mi 9 SE: prestazioni e autonomia

Analizziamo ora le prestazione dello Xiaomi Mi 9 SE con un giudizio complessivo decisamente positivo. Ottime le performance generali con uno smartphone che si è dimostrato sempre veloce e reattivo anche nelle app e nei giochi più pesanti. Positiva anche la valutazione sul comparto fotografico con foto di qualità sia dal sensore principale (dai colori in alcuni casi un po’ troppo accesi) che da quello frontale. Utili anche i sensori secondari per zoom e grandangolo, con scatti però di qualità inferiore rispetto alla camera da 48 MP, sia per quanto riguarda il dettaglio che nei colori.
Positiva, infine, la valutazione dei video, delle foto con effetto bokeh anche nei selfie, delle macro e degli scatti in notturna.

Proseguiamo con il display, un ottimo AMOLED con HDR, luminoso e dai colori naturali. Nessun problema dal comparto telefonico/audio con uno speaker mono dalla buona potenza. 

Infine l’autonomia con il Xiaomi Mi 9 SE sempre in grado di portarci a fine giornata anche con un uso intenso e due Sim attive, con circa 5 ore di schermo acceso.

Considerazioni finali e prezzo

Da Xiaomi arriva un smartphone dalle elevate prestazioni e dall'ottima ergonomia. Un cellulare ben costruito, che vanta inoltre tre fotocamere al posteriore ed un display AMOLED di qualità. Non dimentichiamo il completo software ed il prezzo con la versione da 64 GB acquistabile a 349,90 euro e la variante da 128 GB disponibile a 399,90 euro.

Scopri di più su Amazon.it

Vuoi ricevere i tuoi ordini nel minor tempo possibile? Iscriviti ad Amazon Prime, i primi 30 giorni sono gratuiti!

Ultime guide all'acquisto

  • Telefonia e Wearable

    Smartphone dalla super autonomia: i migliori modelli sul mercato

  • Bicicletta

    Manubrio bici da corsa: il modello che fa per voi

  • Video e Audio

    I migliori impianti stereo compatti per la nostra casa

  • Giardinaggio

    Zanzariere magnetiche, per liberarci e proteggerci dagli insetti

Le Guide Popolari

  • Le sneakers da uomo perfette per ogni look: scopri come abbinarle

  • Le scarpe da corsa per rimanere in forma anche in estate

  • 5 shampoo per capelli grassi

  • Le friggitrici moderne per ricette sane e gustose

  • I divani letto da non farsi sfuggire, a meno di 150 euro

  • Le luci perfette per illuminare l’armadio

  • Le migliori macchine per un caffè come fatto al bar

  • Il soffione doccia per farsi cullare dall’acqua

Torna su
Today è in caricamento