Telefonia e Wearable

Xiaomi Mi 9T: la recensione di un ottimo smartphone senza bordi a 329 euro

Da Xiaomi uno smartphone completo, dal design innovativo, potente, con elevata autonomia e tre fotocamere posteriori

Dopo la prova del Mi 9 SE torniamo ad occuparci di Xiaomi, con la recensione del Mi 9T. Un completo smartphone che vanta un innovativo design ed interessanti caratteristiche, con un ampio schermo dalle cornici sottili ed una tripla fotocamera al posteriore.

Un cellulare potente, dall’elevata autonomia e con un software curato.

Scopriamo, quindi, nel dettaglio, tutte le caratteristiche del Mi 9T di Xiaomi.

Xiaomi Mi 9T: design e confezione

Lo Xiaomi Mi 9T è uno smartphone che non passa certo inosservato grazie al suo particolare design caratterizzato da un display con cornici davvero sottili e rapporto schermo-corpo del 91,9%. Uno schermo, privo di notch, con la fotocamera anteriore spostata all’interno di un modulo a scomparsa alloggiato nella cornice superiore dello smartphone. 

Camera pop-up dotata di due piccoli Led (rossi nella versione Carbon Black da noi provata) posti ai lati, che si attivano nel momento in cui il modulo si alza o si abbassa, insieme ad un simpatico effetto sonoro. Non manca, inoltre, il led di notifica, poco visibile, posizionato nella parte alta del coperchio della fotocamera anteriore.

Camera pop-up, garantita da Xiaomi per almeno 300.000 movimenti, pari ad almeno 8 anni di utilizzo, in grado di ritrarsi automaticamente in caso di caduta.

Passiamo alla scocca dall’elevata qualità costruttiva, paragonabile a quella dei modelli top di gamma. Scendendo nel dettaglio, lo Xiaomi Mi9T è dotato di cornici in metallo, con un vetro curvo al posteriore che lascia intravedere nella colorazione nera, un’elegante trama effetto carbonio. Cellulare disponibile anche nelle più appariscenti colorazioni Flame Red e Glacier Blue.

Spicca, inoltre, il pulsante di alimentazione di colore rosso, nella versione da noi provata, posizionato sul lato destro subito sotto il bilanciere del volume. In basso, troviamo, invece la porta USB Type-C, il vano per le due Nano Sim e lo speaker. Non manca il jack audio posizionato sul lato superiore del cellulare.

Passiamo ora alle dimensioni pari a 156.7 x 74.3 x 8.8mm, con un peso di 191 grammi.

Concludiamo con la confezione che include un alimentatore con ricarica rapida a 18 W ed una bella cover con rivestimento esterno gommato. 

Xiaomi Mi 9T: caratteristiche tecniche

Occupiamoci ora delle caratteristiche tecniche del Mi 9T partendo dal suo processore, lo Snapdragon 730, un Octa Core a 2.2GHz affiancato da 6GB di RAM e con due varianti di memoria disponibili, da 64 e 128 GB UFS 2.1, non espandibili.

Passiamo al display con tecnologia AMOLED, HDR e lettore delle impronte digitali integrato, con una diagonale da 6,4 pollici, risoluzione Full HD+ (2340 x 1080), protetto da un vetro Gorilla Glass 5.
 
Completo il comparto fotografico che vanta ben tre sensori al posteriore: si parte dalla camera principale Sony IMX582 da 48 MP che scatta in modalità standard foto da 12 megapixel interpolando quattro pixel in uno per una maggiore luminosità. Troviamo poi uno zoom ottico 2X (10X digitale) da 8 megapixel ed infine un grandangolare da 13 megapixel, con un campo visivo di 124,8 gradi. Non dimentichiamo la camera frontale da 20 MP, con funzione anche di sblocco tramite riconoscimento del volto.

Ricordiamo, inoltre, la batteria da 4000 mAh con ricarica rapida e la connettività che include Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac, radio FM, Bluetooth 5.0 (codec aptX/aptX-HD/aptX-adaptive) , GPS, GLONASS, NFC, USB Type-C e jack audio.

Xiaomi Mi 9T: analisi del software

Lo Xiaomi Mi 9T monta Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10.3 e patch di sicurezza di agosto. Un software curato e ricchissimo di funzionalità

Tra le varie funzioni ricordiamo il controllo opzionale tramite gesture che permette di comandare l’interfaccia dello smartphone tramite piccoli movimenti sui bordi del display. Sistema di controllo alternativo ai classici comandi touch di Android. Citiamo, inoltre, l’opzione per l’interfaccia scura che consente di risparmiare batteria e sfruttare al meglio le caratteristiche del display AMOLED. 

Non mancano l’Always on display, le app clonate per utilizzare due account contemporaneamente e lo spazio privato; una seconda interfaccia separata per proteggere da occhi indiscreti foto, app e dati personali. 

Occupiamoci ora del software per la gestione delle fotocamere che include numerose funzionalità a partire dalla modalità di scatto a 48MP e l’algoritmo di intelligenza artificiale con riconoscimento automatico delle scene. Non mancano l’HDR, una completa modalità manuale e panoramica. Ricordiamo anche lo slow motion, la modalità notte e ritratto con effetto sfocato.

Xiaomi Mi 9T: esperienza d’uso e prezzo

Lo Xiaomi Mi 9T è uno smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, attualmente il miglior cellulare nella fascia media del mercato. Un prodotto dalle elevate prestazioni che si è dimostrato sempre reattivo e veloce, anche nei giochi più pesanti.

Decisamente positiva anche la valutazione del display; schermo dal buon contrasto, con neri assoluti, luminoso e ben leggibile alla luce del Sole. Non dimentichiamo l’HDR pienamente supportato da Youtube e Netflix.

Passiamo ora al comparto fotografico. Le foto scattate di giorno sono molto buone con tutti e tre i sensori. Segnaliamo solo, in alcuni casi, colori un po’ troppo accesi. Valutazione positiva anche sulla messa a fuoco e sulla modalità ritratto. In condizioni di scarsa luminosità si ottengono scatti abbastanza buoni dalla camera principale, l'unica che può utilizzare la modalità notturna. Solo discrete, invece, le foto di notte con gli altri due sensori. 

Infine, giudizio positivo sulla camera anteriore che produce buoni selfie e sui video, fino alla risoluzione 4K a 30 fps.

Proseguiamo con la batteria da 4.000 mAh che consente sempre di concludere la giornata anche con un utilizzo molto intenso; con un uso più attento si riesce anche ad arrivare a due giorni di autonomia.

Bene anche il comparto audio, sia della capsula auricolare, sia dello speaker. Abbastanza buona l’ergonomia, grazie alle cornici sottili del display, con lo smartphone che risulta però un po’ pesante.

Non dimentichiamo il prezzo con la versione da 64 GB da noi provata acquistabile a 329,90 euro. La variante da 128 GB è, invece, acquistabile ad un prezzo di listino di 399,90 euro.

Scopri di più su Amazon.it

Qui la nostra guida dedicata alle migliori custodie per Mi 9T e Mi9 T Pro

Ultime guide all'acquisto

Le Guide Popolari

  • Biciclette elettriche: 5 modelli per tutte le esigenze

  • Guida all'acquisto: le migliori tinte permanenti per capelli

  • Le migliori macchine per un caffè come fatto al bar: la nostra classifica

  • I migliori kit per il gel unghie in casa

  • Pedicure fai da te, tutti gli accessori per avere piedi perfetti senza l’aiuto dell’estetista

  • Le migliori videocamere di sorveglianza per interni

  • Telecamere per esterno: le migliori sul mercato

  • I migliori smartphone sul mercato


Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento