Asso di denari

Asso di denari

Pensioni più pesanti a partire dall’1 gennaio

Anno nuovo, nuove regole per le pensioni. Ecco le principali novità, a partire dagli aumenti in vigore dall’1 gennaio.

Dall’1 gennaio l’importo delle pensioni sale dell’1,1% grazie allo sblocco della perequazione automatica, ossia la rivalutazione degli assegni di pensione assegnati dagli enti previdenziali (sono escluse dalla rivalutazione le pensioni superiori ai 3.012 euro lordi). In concreto gli aumenti saranno di:

  • 373,32 euro mensili per la pensione sociale;
  • 453 euro mensili per l’assegno sociale;
  • 507,41 euro per il trattamento minimo;
  • 11 euro per pensioni da 1.000 euro lordi al mese;
  • 16,72 euro per pensioni da 1.600 euro lordi;
  • 17,33 euro per pensioni da 2.100 euro lordi;
  • 71 euro  l’anno per pensioni minime;
  • dai 200 a9i 260 euro lordi per pensioni comprese tra 1.500 e 3.000 euro mensili.

Per 15 categorie di lavoratori l’età pensionabile non sarà alzata a 67 anni a partire dal 2019. L’innalzamento è stato escluso per: insegnanti di asilo nido e scuola materna, infermieri e ostetriche con lavoro organizzato in turni, macchinisti, conduttori di gru, camion e mezzi pesanti, operai dell'industria estrattiva, dell'edilizia e della manutenzione degli edifici, facchini, badanti che assistono persone non autosufficienti, addetti alle pulizie, operatori ecologici e conciatori di pelli, braccianti, marittimi, pesatori e siderurgici. Per il 2019 si stima che saranno esonerati dall'aumento dell'età pensionabile circa 14.600 lavoratori impegnati in attività gravose con un costo di 100 milioni che nel triennio fino al 2021 arriverà fino a quasi 385 milioni. Nel 2027 invece, lo stop riguarderà 20.900 lavoratori per 166,2 milioni di euro.

Sale a un anno per ogni figlio lo 'sconto contributivo' riconosciuto alle donne per accedere all'Ape sociale. Viene quindi ampliata da 6 mesi a un anno, sempre nel limite massimo di due anni, la riduzione dei requisiti contributivi previsti per le donne per accedere all'anticipo pensionistico. Un apposito 'fondo ape sociale', è stato istituito per coprire la misura.

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento