Asso di denari

Asso di denari

Quanto costa il superbollo auto e chi lo deve pagare

Il superbollo è stato introdotto dal governo Monti come maggiorazione del bollo auto ordinario per le auto di lusso o potenti, quali sono considerate quelle di potenza superiore ai 185Kw.

Il superbollo è una maggiorazione del bollo auto pari a 20 euro per ogni Kw che eccede i 185Kw (la potenza dell’auto è riportata nella carta di circolazione alla voce P.2.).

L’importo del superbollo si riduce col passare degli anni, cioè con l’età dell’auto a cui si applica, secondo questa tabella:

  • dopo oltre 5 anni dall’immatricolazione si pagano 12 euro a Kw (riduzione del 40%);
  • dopo oltre 10 anni dall’immatricolazione si pagano 6 euro a Kw (riduzione del 60%);
  • dopo oltre 15 anni si pagano 3 euro a KW (riduzione dell’85%)
  • dopo oltre  20 anni non è dovuto nessun importo.

Il superbollo si paga col modello “F24 elementi identificativi“ negli stessi termini del bollo auto ordinario (per quest’anno la scadenza è immutata rispetto al 2017). Il pagamento si effettua in base a precisi codici tributo:.

Codici tributo – risoluzione n. 101 del 20/10/2011:

  •  3364 Addizionale erariale alla tassa automobilistica
  •  3365 Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Sanzione
  •  3366 Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Interessi.

Codici tributo sanzioni e interessi a seguito di atto di accertamento – risoluzione n. 26 del 12/03/2014:

  •   A500 Addizionale erariale alla tassa automobilistica
  •   A501 Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Sanzione
  •   A502 Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Interessi.

L’esenzione dal superbollo è prevista in 3 casi: quando l’auto sia stata venduta prima della scadenza del bollo/superbollo; quando l’auto abbia più di 20 anni e quindi è considerata auto storica; quando si goda di un regime particolare regime di esenzione di pagamento delle tasse automobilistiche.

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento