Asso di denari

Asso di denari

Stipendi femminili più bassi di quelli maschili per impiegati, quadri e operai

Non è solo galanteria a volere che siano gli uomini a pagare un invito a cena quando escono con una donna. Diverse analisi lasciano intendere che gli uomini sono anche maggiormente attrezzati sotto il profilo economico a far fronte a quel tipo di esborso, perché il loro lavoro è meglio pagato di quello delle colleghe.

Nelle aziende italiane solo il 5% delle donne percepisce oltre 65mila euro lordi l'anno, contro il 15% degli uomini, anche perché nel 25% delle imprese il management è interamente maschile, secondo un sondaggio di Intermedia Selection, che si occupa di selezione del personale.

In Italia le donne guadagnano 0,47 euro per ogni euro degli uomini, secondo i dati forniti dal World economic forum (Wef) che colloca l'Italia agli ultimi posti in Europa per parità retributiva.

Le donne italiane nel 2017 hanno guadagnato circa 14mila euro in meno dei colleghi uomini impiegati in identiche mansioni, pari a un gap salariale dell’11,8%, secondo l’ultimo rapporto sulle retribuzioni in Italia elaborato da OD&M Consulting, società di Gi Group specializzata in hr consulting.

Il 45% delle donne svolge mansioni con retribuzione annua fino a 35mila euro, secondo Intermedia Selection, mentre il 35% degli uomini è concentrato su mansioni che rendono dai 45mila ai 65mila euro.

Il gender gap retributivo è più forte nella categoria di impiegati/e, dove l’anno scorso è stato pari al 12,6% (cioè 3.730 euro in un anno), secondo OD&M Consulting. Nella categoria quadri è invece calato di 4 punti, attestandosi a quota 6,2% (pari a circa 3600 euro) e in quello di operai/e si è ridotto di 3,6 punti, mantenendosi però al 7,4% (quasi 2mila euro), a fronte di un aumento delle retribuzioni di settore per quadri e operai/e pari rispettivamente a +5,7% e a +4,5% rispetto all’anno precedente.

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento