Asso di denari

Asso di denari

Identikit del mutuatario in Italia: 40 anni e 110mila euro da ammortare in 25 anni

Secondo un’analisi dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, al crescere dell’età diminuisce la percentuale di coloro che ricorrono al mutuo per comprare casa e tra i pensionati gli acquisti con finanziamento bancario sono decisamente minoritari.

In media, chi ha un mutuo immobiliare in Italia ha 40 anni: il 71,1% di quanti hanno acceso un mutuo nella prima parte del 2018 ha infatti un’età compresa tra 18 e 44 anni. Il 76,2% dei cittadini finanziati è di origine italiana, il 12,4% è appartenente all’Unione Europea e l’11,4% extra comunitario.

Il mutuo ha in media una durata di 25 anni ed è di 110mila euro: praticamente 1 su 3 (74,3%) ha una durata compresa tra 21 e 30 anni, mentre nel 40,3% dei casi riguarda un importo compreso tra 50mila e 100mila euro e nel 38,8% un importo tra i 100mila e i 150mila euro.

Chi è in pensione ricorre al mutuo immobiliare solo il 13,9% delle volte, mentre l’86,1% della compravendite effettuate da questa tipologia di acquirenti è avvenuto senza l’intervento da parte di istituti di credito.

Gli acquisti immobiliari da parte di pensionati sono calati di mezzo punto percentuale: dall’8,5% del primo semestre dell’anno scorso all’8% del periodo gennaio-giugno di quest’anno. Nel 66% dei casi i pensionati hanno comprato l’abitazione principale, nel 24,7% hanno comprato per investimento e nel 9,3% hanno acquistato la casa vacanza (rispetto a un anno fa diminuisce sia la percentuale di acquisti di casa vacanza, -1,4%, sia quella di acquisti per investimento, -2,1%). L’attenzione dei pensionati si è concentrata sui trilocali (38,3%), seguiti dai bilocali (28,2%) e dai quadrilocali (15,4%); ville, villette, rustici, case indipendenti e semindipendenti hanno rappresentato insieme l’11,3% degli acquisti da parte di pensionati.

Oltre una persona su 4 tra chi vende casa è pensionata (26,8% la percentuale esatta): il 64,9% dei pensionati ha venduto per reperire liquidità, il 22,4% per migliorare la qualità abitativa (percentuale cresciuta di 2,5 punti rispetto allo stesso periodo del 2017) ed il 12,7% per trasferirsi in un altro quartiere o in un’altra città.

Immagine 2-2-5

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immagine-10-17

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento