Asso di denari

Asso di denari

Il mercato della casa riparte, ma i prezzi si fanno meno convenienti

Il mercato delle compravendite immobiliari è in ripresa (nel 2015 +6,5% rispetto al 2014) ma nel contempo la riduzione dei prezzi degli stessi immobili sta rallentando, avverte l’ufficio studi di Tecnocasa.  

I prezzi degli immobili sono calati tra l’1,5% e il 2,5% nel secondo semestre 2015 a seconda dell’ubicazione dell’immobile: la contrazione minore si è avuta nei capoluoghi di provincia, quella maggiore nell’hinterland delle grandi città (in mezzo le grandi città stesse, per le quali la contrazione è stata dell’1,8%). L’analisi  per aree geografiche vede invece i capoluoghi del Sud Italia chiudere il semestre con -1,1%, seguiti dai capoluoghi del Nord con -1,6% e da quelli del Centro Italia con -2,0%.

Si accorciano i tempi di vendita: nelle grandi città a inizio del 2016 si sono attestati intorno a 167 giorni contro i 173 del 2015, nell’hinterland delle grandi città intorno a 192 giorni contro i 196 di gennaio 2015 e nei capoluoghi di provincia a 180 invece di 184 Tempi di vendita quindi ancora in ribasso. Tra le grandi città le tempistiche più lunghe si registrano a Bari (189 giorni) mentre quelle più basse a Napoli (137 giorni).

L’acquisto è focalizzato nettamente sulla prima casa, il 76,4% dei contratti conclusi nel secondo semestre 2015 ha riguardato infatti questa tipologia di abitazione, il 16,2% è stato invece dovuto a un acquisto con finalità di investimento ed il 7,4% ha avuto per oggetto una casa vacanza (in aumento rispetto al semestre precedente).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le locazioni si registra una sostanziale stabilità dei canoni praticati: nelle grandi città si sono registrati un ribasso dello 0,3% per i monolocali ed un aumento dello 0,2% e dello 0,7% per i bilocali e i trilocali. Il 57,5% dei contratti di affitto viene stipulato per soddisfare esigenze abitative, il 36,1% per motivi di lavoro, il 6,4% per  ragioni di studio. Il contratto di locazione più stipulato, in continua ascesa, è quello a canone concordato (20,3%).

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Video del giorno
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento