Asso di denari

Asso di denari

Troppi spot, il consumatore è assuefatto e cerca messaggi su misura

Foto di repertorio

La pubblicità è l’anima del commercio, si dice, ma un’analogo di Trustpilot, la più influente piattaforma di recensioni verificate, sul tema dell’attenzione che le aziende riservano ai consumatori, mette in guardia sull’eccesso di bombardamento di messaggi pubblicitari e sulla necessità, di conseguenza di concentrarsi sulla qualità dei messaggi che le aziende veicolano.

Chi vive in città vede una pubblicità ogni 20 secondi per un totale di 5.000 in un giorno, secondo una ricerca di mercato Yankelovich condotta già 10 anni fa. La possibilità di imbattersi in una pubblicità è talmente alta che la possibilità di non assuefarsi e di continuare a prestare attenzione non può che affievolirsi.

L’84% delle persone si aspetta dai brand una creazione di contenuti, qualcosa appunto che induca loro a prestare attenzione a quel messaggio tra la marea di messaggi che scorrono davanti ai loro sensi ogni giorno. Lo dice l’analisi globale di Meaningful Brands avvertendo, di contro, che il 60% dei contenuti prodotti è povero, non rilevante o non abbastanza coinvolgente.

Sommersi di spot, l’85% dei consumatori si fida delle recensioni online come se fossero dei consigli personali e il 60% dei consumatori italiani (sopra i 14 anni) utilizza internet per effettuare delle ricerche online prima di acquistare (comparazione prezzi, ricerca di informazioni, lettura di recensioni online).

La maggior efficacia del passaparola rende conveniente la digitalizzazione perché quest’ultima consente di personalizzare i messaggi e puntare sui consumatori in modo altamente preciso. Se l’eccesso di pubblicità che i consumatori stanno sperimentando può almeno in parte spiegare perché i punti di vista di una qualsiasi persona possano essere credibili quanto quelli di un esperto del campo, secondo quanto sottolinea il barometro della fiducia Edelman, il passaparola appare come la prima via di fuga a questa inflazione mentre la digitalizzazione offre alle aziende e ai marketers un presenza su canali diversificati e quindi opzioni di comunicazioni diverse a seconda del mercato cui ci si rivolge, così da aumentare la coerenza del proprio messaggio rispetto al target di consumatori.

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento