Asso di denari

Asso di denari

Tra i social network gli italiani preferiscono YouTube a Facebook

Le statistiche social network 2018 aggiornate a marzo e riportate dall’ultimo report di We Are Social e Hootsuite attestano che gli utenti di social media in Italia sono in aumento, sulla falsariga di quanto avviene anche in tutto il resto del mondo nonostante gli scandali sulla privacy e i dubbi sulla sicurezza. Gli utenti dei social network in Italia sono cresciuti del 10% e sono 34 milioni di persone sul totale di 59,55 milioni di residenti nel Paese (il dato equivale a un tasso di penetrazione del 57%). Nel mondo la crescita nello stesso periodo (primo trimestre dell’anno) è stata leggermente superiore, +13% rispetto al primo trimestre del 2017, pari a un incremento di 100 milioni di persone che porta il totale di utenti di social network in tutto il mondo a 3,3 miliardi di persone.

Il social media più popolare in Italia è YouTube utilizzato dal 62% degli utenti, mentre Facebook si ferma al secondo posto (con una quota del 60%), davanti a WhatsApp (59%), Facebook Messenger (39%), Instagram (33%), Google+ (25%) e Twitter (23%).

Gli italiani iscritti a Facebook sono 34 milioni, in aumento del 10% rispetto l 2017. Al 52% uomini e al 48% donne, gli utenti di Facebook accedono al social network in larga maggioranza (88% dei casi) attraverso dispositivi mobili; sono molto attivi soprattutto riguardo ai video, che è il tipo di contenuto che raccoglie maggiore engagement (7,69%), e poi alle foto (4,63%) e ai link pubblicati dalle pagine Facebook. La fascia di età più rappresentata è quella tra i 25 e 35 anni con il 23% degli utenti, seguita da quella dei 35-45enni (22%). Le persone tra i 25 e i 45 anni rappresentano complessivamente il 46% dell’intera base, mentre la fascia anagrafica nemo presente è quella dei teenagers dai 13 ai 17 anni (sono solo il 4% degli utenti di Facebook in Italia).

Instagram vanta in Italia 16 milioni di utenti (il 27% dell’intera popolazione nazionale), con una lieve prevalenza (51%) delle donne. A livello mondiale la piattaforma di proprietà di Facebook ha raggiunto 813 milioni di utenti a fine marzo, con un aumento di oltre il 35% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (a trainare l’aumento è stata sopratutto l’India), mentre nello stivale l’incremento si è fermato al 6%. Sono follower di Twitter 9 milioni di italiani, per oltre il 57% dei casi uomini: seppure sia a grande distanza da Instagram, il tasso di crescita di Twitter è stato identico: +6% di utenti rispetto al primo trimestre del 2017.
 

Asso di denari

" Un po' come la legge di gravità e le leggi della fisica in generale, l'economia ci appare spesso come un limite, una gabbia, tanto che qualcuno l'ha anche definita ""la scienza triste"". Ma per l'economia, come per la fisica, il manto di grigiore che l'avvolge davanti agli occhi dell'ordinary man, l'uomo qualunque, può essere squarciato e regalare l'immensa sorpresa di un universo tutto da scoprire, dove non esistono solo vincoli ma anche opportunità. Così come, pur senza essere un angelo e senza avere ali, scoprendo le leggi della fisica l'uomo ha sfruttato l'opportunità di riuscire a volare, così - ed è quello che ci prefiggiamo con questo blog - affrontando l'economia senza timori, ciascuno può provare a divenire un asso. Non un asso dell'aviazione ma un asso di denari "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento