Famiglia creativa

Famiglia creativa

Summer War

La foto del quartier generale della nostra Famiglia Creativa, in quel di Ferragosto 2016, è una via di mezzo tra un bivacco di soldati di ventura e una comune hippy. In “soggiorno” campeggiano due futon sotto il vecchio Marantz in cui si alloggia a turno per sfuggire alla canicola dei soppalchi, mentre per il resto è un’eruzione di scatoloni di corrieri, borse del mare perennemente già pronte, scartoffie per banca, posta, commercialisti e assicurazioni, esami, layout.

D’altronde, agosto o non agosto, qui si lavora. Estate è tempo di vacanze, sole, mare, montagna, città d’arte e turisti che sciamano a ingrassare l’esangue Pil italiano. Quest’anno pare sia boom. Tutto esaurito nelle località di mare, secondo le associazioni di categoria che, giustamente, festeggiano. E i lavoratori? Bariste, bagnini, cuochi, camerieri e studenti lavapiatti che ogni anno si fanno il culo di stagione, festeggiano anche loro? Macché. Così Filcams Cgil ha ingaggiato le Lance Libere per raccontare l’altra metà del cielo d’estate. Che di solito non si fila mai nessuno.

Ogni studio ha le sue cabale metodologiche così noi, una volta definita l’idea, siamo andati a prendere il gelato con i nostri figli e i loro amici. La famiglia allargata non è solamente il retaggio di un passato odoroso di pentole perennemente sul fuoco e di foreste di gambe sotto le coperte, o un lontano spicchio di cuore lasciato ai sorrisi disarmanti di bimbi scalzi e felici, in cinquanta dietro l’unica palla. Per noi l’allargamento si configura, più prosaicamente, come una sagace strategia creativa.

La prima ad aver subodorato l’inghippo è stata la maestra di nostro figlio, già preallertata dopo il video School Wars di cui, ovviamente, il giovanotto è andato pavoneggiandosi alla grande. Il giorno della gelateria c’era anche lei mentre, tra un cono e una granita, si allestiva l’usuale “brainstorming under 10”: Leonida, Davide e Giacomo (gente sveglia) si stavano esercitando nel più classico sparacazzate d’agenzia (funziona così dai tempi dei Mad Men), per individuare i nomi dei supereroi del lavoro stagionale per la nuova campagna nazionale della Filcams.

“Thor-tellino!” “Bello, ma i garzoni delle sfogline sono di un’altra categoria…” “Hulkameriere…?” “Figo, ma c’è già Iron Maitre… lo teniamo per riserva, che la comunicazione è come il maiale: non si butta via niente!” La maestra di Leo e Giacomo (Davide, detto anche Bakunin, è due anni più grande) ha interrotto per un attimo il suo imperturbabile sorriso, vagamente beffardo, per puntualizzare “Guarda che è sfruttamento del lavoro minorile”. Ho replicato che Leonida è stato lautamente ricompensato per School Wars e che il medesimo trattamento sarebbe stato riservato anche agli altri, se meritevoli. Di lì in poi, però, sono partite le rivendicazioni sindacali dei giovani ribaldi, allettati dall’idea di intascar bigliettoni fruscianti senza colpo ferire e tanti saluti al brainstorming.

Già perché le regole d’ingaggio per i nostri creativi con meno di dieci anni sono molto chiare: un suggerimento che trova applicazione pratica nel prodotto creativo finale significa citazione nominativa nei crediti e bigliettone. La classica strategia bonus-malus delle agenzie, che ingaggiano i creativi per le gare e li pagano solo se vincono. Va detto che i nostri al massimo si spremono le meningi per una mezz’ora e, alla peggio (malus) buscano comunque le spese (gelato, patatine, ecc.).

Chissà come se la sarebbero tirata stavolta, visto che dopo un passaggio per agenzie di stampa, testate giornalistiche di vario esotismo (Avvenire, Libero, Il Tempo) e Corriere Tv, #iFantastici400000 sono arrivati al tg3. Ma aver prodotto la video-saga #SummerWar ad agosto (ancora una volta insieme a Stefano Cormino) ci ha impedito di sfruttare a dovere i talenti dei giovanotti, ormai più sgamati di qualunque pubblicitario over 15 nei trucchi e nelle suggestioni creative per i supereroi cartoonistici un po’ sfigati che c’inventiamo noi, per dar voce a chi lavora onestamente e tanto (veri supereroi dei nostri giorni). Sarà per la prossima puntata: non manca molto.

http://www.filcams.cgil.it/estatediritti/

https://www.facebook.com/lancelibere/

https://www.facebook.com/referendumscuola/posts/1545291152438745

http://video.repubblica.it/scuola/la-buona-scuola-come-star-wars-la-campagna-per-il-referendum/237327/237114

http://video.corriere.it/campagna-filcams-cgil-supporto-baristi-camerieri-facchini-cameriere-piani-lavapiatti-maitre-receptionist-animatori-portieri-notte/3e39bdc0-5eeb-11e6-bfed-33aa6b5e1635

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-16e2eeaf-87e9-46ce-acb5-4c7fa2c16902.html

http://www.mastofabbro.org/

Famiglia creativa

Pregiatissimi servigi di comunicazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento