LibeRIscatti

LibeRIscatti

Scopri il tuo talento e fanne un capolavoro! Il progetto ActionAid “Dai forma al tuo futuro” a Torino

I gioielli che verranno realizzati da Irene Azzarone

Si è concluso a Torino il contest “FogliaME”, bandito dall’ Associazione Arteria, in collaborazione con Il Circolo del Design, per la realizzazione di una linea di accessori femminili in porcellana. Il concorso di artigianato fa parte del progetto “Dai forma al tuo futuro”, attivo nel quartiere di Porta Palazzo, realizzato da ActionAid, ASAI, Apolié, Arteria, IZMO e Parole in Movimento e inserito nel programma internazionale YEPP che mira a migliorare la qualità della vita dei giovani nei territori in cui vivono.

Finanziato da Compagnia di San Paolo, “Dai forma al tuo futuro” è un percorso accattivante che consente ai giovani partecipanti di scoprire il proprio talento e di avvicinarsi al mondo del lavoro, attraverso dei tirocini in realtà artigiane del quartiere”. Se da un lato il progetto, dunque, si rivolge a ragazze e ragazzi in cerca di maggiori opportunità e interessati a intraprendere una strada verso il mondo del lavoro, dall’altro, protagoniste dell’iniziativa sono anche le botteghe e le attività artigiane di Porta Palazzo, desiderose di  investire sui giovani, per evitare che i segreti degli antichi mestieri cadano nel dimenticatoio del tempo e disposte, allo stesso tempo, a rinnovarsi e ad accogliere nuove idee. I partecipanti, infatti, hanno la possibilità di sviluppare proprie creazioni all’interno del tirocinio scelto. “Dai forma al tuo futuro” nasce dalla significativa esperienza dello scorso anno di “Dai forma alle tue idee”: a questo link, si possono vedere i progetti ideati dai partecipanti.

Il vincitore del concorso “FogliaME” è Alessandro Saggia, con il progetto “Monstera”, che riceverà un contributo per la collaborazione con l’artigiana Irene Azzarone che realizzerà la linea di gioielli.

Irene ha 28 anni ed è una partecipante di “Dai forma al tuo futuro”. Sin da piccola, amava “pasticciare” con la pasta di sale e in terza elementare ha scoperto la sua vera passione: l’argilla. Quattro anni fa, ha iniziato a seguire corsi e laboratori che le hanno permesso di apprendere tecniche fondamentali per questo mestiere. Ha poi incontrato Sara, la sua insegnante, che l’ha iniziata all’uso del tornio e di alcuni materiali come il gres, la porcellana e gli smalti ad alta temperatura.

“Quello della ceramica è un lavoro che mi appassiona, fatto di ricerca e sperimentazione, dove ci sono regole da rispettare, ma è la fantasia a fare la differenza – ha dichiarato Irene -  Per ora, i miei oggetti sono sparsi nelle case, sulle mensole, sulle tavole di parenti, amici, amici di amici; poi chissà…”.

LibeRIscatti

Fotografie dell'Italia, con i suoi problemi e criticità ma soprattutto con la sua voglia di cambiamento. Realtà, volti e persone prendono forma attraverso le storie di ActionAid, organizzazione internazionale che da oltre 40 anni lavora per sconfiggere povertà e ingiustizia sociale in Italia e nel mondo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento