Nel nome del Padre

Nel nome del Padre

Monsignor Hoser inizia il suo mandato a Medjugorje e ha tenuto l'omelia in italiano

La collina delle apparizioni

Monsignor Henryk Hoser domenica ha fatto ufficialmente il suo ingresso a Medjugorje con il mandato di visitatore permanente.

La giornata

Come ci confermano alcune fonti provenienti da Medjugorje, domenica pomeriggio è salito sulla Collina delle Apparizioni, dove si è fermato a lungo in preghiera. Molte persone si sono fermate assieme a lui e, ai piedi della statua della Madonna, ha imposto le mani su ogni persona che desiderava ricevere la sua benedizione. Una cosa eccezionale, perché una delle direttive della Parrocchia indirizzata ai sacerdoti è proprio quella di non effettuare imposizioni delle mani sulle persone, nemmeno in Collina o sul Krizevac. Venuta la sera, ha presieduto la Santa Messa delle 19. Erano presenti anche il Nunzio Apostolico per la Bosnia ed Erzegovina e il vescovo di Alessandria. Con questo rito ha dato inizio al suo mandato di incaricato del Vaticano, Visitatore Apostolico a carattere speciale per la parrocchia di Medjugorje. I fedeli erano centinaia.

L'omelia

"Regalo speciale", poi, per i pellegrini italiani. Hoser, infatti, ha tenuto l'omelia in italiano, lingua che parla molto bene. Ecco il passo finale delle sue parole: “Medjugorje ci offre il tempo e lo spazio della grazia divina per intercessione della Beata Vergine Maria, Madre di Dio e della Chiesa, venerata qui con l’appellativo  di “Regina della Pace”. Questo appellativo è ben conosciuto tramite le Litanie Lauretane. È vero, il mondo ha tanto bisogno di pace: la pace del cuore di ciascuno; la pace nella famiglia; la pace sociale e la pace internazionale, tanto desiderata da tutti, specialmente dai cittadini di questo Paese così provato dalla guerra dei Balcani. Promuovere la pace significa costruire una civiltà fondata sull’amore, sulla comunione, sulla fraternità, sulla giustizia, e quindi sulla pace e la libertà. La Madonna, Madre del Principe della Pace, annunziato dai Profeti, sia la nostra Protettrice, la nostra Regina, la nostra Madre. Amen”.

Nel nome del Padre

" In verità vi dico: era tanto tempo che volevo scrivere approfondimenti di e per la religione e grazie al Cielo il tempo è arrivato! In fondo non di solo pane vive l'uomo ma anche di conoscenza e di fede. ""Perché coloro che non vedono, vedano e quelli che vedono, diventino ciechi"". E così sia! Buona lettura! "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento