Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

Liquido preseminale e gravidanze indesiderate: come stanno le cose?

Una delle cause di ansia e paura nei giovani è la possibilità che ci siano spermatozoi in quel liquido viscoso che a volte tende ad uscire dall’uretra prima della vera e propria eiaculazione.

Come dobbiamo comportarci? E perché queste secrezioni vengono prodotte?

Iniziamo con la seconda domanda. Nelle situazioni di eccitazione sessuale a livello dell’uretra peniena viene rilasciata una secrezione incolore trasparente che talvolta può essere biancastra e abbastanza viscosa. Questa secrezione prende il nome di liquido pre eiaculatorio ed è prodotta dalle ghiandole di Cowper.

Il liquido pre eiaculatorio serve a neutralizzare l’ambiente acido delle vie urinarie ed essendo composto da un pH alcalino rende il canale uretrale idoneo al passaggio del liquido seminale.

Per questo motivo il liquido preseminale viene prodotto ed espulso in risposta a vari stimoli di natura sessuale. Ciò può avvenire sia durante i preliminari o la masturbazione, così come nel corso dell’attività penetrativa e precedere di poco l’orgasmo e l’eiaculazione vera e propria . La quantità di liquido preeiaculatorio è variabile da persona a persona: talvolta può essere abbondante creando anche disagio in alcuni soggetti.

Arriviamo al dunque: la fuoriuscita del liquido pre seminale può essere causa di gravidanze indesiderate? A questo proposito va detto che il liquido preseminale può contenere piccole quantità di spermatozoi e dunque, anche se in casi molto rari, il rischio di una gravidanza non voluta purtroppo non si può escludere del tutto. Tra l’altro il liquido pre eiaculatorio può contenere virus e batteri pertanto raccomandiamo sempre di usare il preservativo al fine di evitare infezioni e malattie sessualmente trasmissibili.

Sesso e dintorni, il dottore risponde

Il Dottor Andrea Militello è specialista Andrologo e Urologo. Perfezionato in ecografia urologica e andrologica, esperto in urodinamica, docente presso l’Università Federiciana in scienze urologiche e revisore delle riviste internazionali Central European Journal of Urology e Hormone and Metabolic Research Journal. Vincitore nel 2014 del Doctoralia Awards e nel 2018 del premio MioDottore Awards quale andrologo urologo più apprezzato in Italia. È perfezionato in chirurgia ricostruttiva implantologica protesica in andrologia e in seminologia con particolare riguardo alla fisiopatologia della riproduzione umana. Svolge attività chirurgica ma dedica anche molto tempo e passione all’attività ambulatoriale avendo alle spalle oltre 60.000 visite eseguite presso le città di Roma, Viterbo, Avezzano e Cosenza. Attivo per passione sul Web. www.andrologiamilitello.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Today è in caricamento