Vignola, finta esecuzione in stile Isis: "Siete cristiani o musulmani?"

Il fatto è accaduto a Vignola. Un gruppo di uomini nordafricani avrebbe aggredito cinque adolescenti. Dopo averli messi contro un muro e minacciati con una pistola, li avrebbero liberati dicendo che era solo uno scherzo

MODENA - "Siete cristiani o credete in Allah?". Con queste parole un gruppo di maghrebini avrebbe aggredito cinque ragazzini minorenni di Vignola, minacciandoli poi con una pistola, come se fosse un'esecuzione dell'Isis.

Il fatto è avvenuto in via Resistenza, come raccontato da Il Giorno, dove lo scorso 5 gennaio il gruppetto di minorenni sarebbe stato avvicinato dai nordafricani, che li avrebbero accerchiati e sottoposti a una specie di interrogatorio, chiedendo se fossero cristiani o musulmani. I ragazzini sarebbero poi stati messi in fila uno accanto all'altro e minacciati con una pistola che uno degli aggressori portava con sé.

Sarebbero poi stati esplosi del colpi in aria, sebbene ancora non è chiaro se si sia trattato di un'arma vera oppure di una pistola scacciacani, anche se gli stessi aggressori avrebbero dichiarato ai ragazzi che si trattava di uno scherzo. I carabinieri hanno verificato il racconto dei ragazzi e, scrive ModenaToday, hanno avviato le indagini per cercare di risalire all'identità degli aggressori. (da ModenaToday)