Lo strano caso di Arezzo alle prese con un vero e proprio "baby boom"

Per il direttore di ginecologia dell'ospedale toscano si tratta di un "evento fuori dal normale"

Un vero e proprio ''baby boom'' quello che si è registrato negli ultimi 10 giorni negli ospedali di Arezzo e Valdarno aretino. Il 24 settembre all'ospedale di Arezzo, a fronte di una media-nascita di 4 bambini al giorno, ne sono nati ben 12 in appena sette ore. I bambini (9 maschi e 3 femmine) e le mamme, 9 italiane e 3 straniere, stanno tutti bene.

"La concentrazione di così tante nascite tutte insieme è stato un evento fuori dal normale - commenta Ciro Sommella, direttore della Ginecologia di Arezzo dove si registrano circa 1500 parti all'anno.

"Il 24 è stata una mattinata frenetica e conferma un trend positivo per le nascite al San Donato, in controtendenza con il calo demografico che caratterizza molti ospedali".

A fine settembre, invece, nel giro di 48 ore alla Gruccia di Valdarno aretino si sono registrati 13 parti (8 maschi 5 femmine) a fronte di una media nascita di 1-2 bambini al giorno, per un totale di circa 500 nascite all'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

baby boom ospedale arezzo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento