Prostituzione: arrestato "Gianni il bello", l'accusatore di Enzo Tortora

Operazione antiprostituzione tra Sciacca, Menfi e Sambuca di Sicilia (Agrigento): Giovanni Salvatore Melluso a capo di un'organizzazione dedita allo sfruttamento di giovani straniere

I carabinieri di Sciacca hanno eseguito questa mattina quattro ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip su richiesta della Procura di Sciacca, nei confronti di altrettanti appartenenti ad un'organizzazione dedita allo sfruttamento sessuale di giovani straniere.

A capo del clan, Giovanni Melluso detto 'Gianni il bello' - già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza fino al 2011 - fra gli accusatori del presentatore televisivo Enzo Tortora, arrestato nel 1983 per reati in materia di stupefacenti e per l'ipotizzata appartenenza alla "Nuova Camorra Organizzata" di Raffaele Cutolo. Accuse che si rivelarono poi infondate con la conseguente assoluzione dell'imputato.

OPERAZIONE PORTOBELLO - L'operazione antiprostituzione è stata denominata, simbolicamente, "Portobello" (il celebre programma televisivo condotto da Tortora). I miliari dell'Arma di Sciacca e quelli del reparto operativo di Agrigento stanno eseguendo anche delle misure di sequestro per un club privé e per due appartamenti a Menfi (Agrigento) dove l'associazione avrebbe fatto prostituire donne straniere.

LE INDAGINI - L'inchiesta antiprostituzione è stata avviata nell'aprile scorso. Durante questo breve lasso di tempo, i carabinieri hanno accertato che Melluso, in associazione con altri cinque indagati (tre di essi sono gli altri destinatari di misura cautelare e fra questi vi sarebbe anche la compagna del Melluso) aveva organizzato, in un immobile in contrada San Marco, a Sciacca, una casa di prostituzione in un 'club privato', ufficialmente non riconducibile a lui. Nel locale sarebbero state ospitate prostitute straniere, del circuito 'escort in tour', e trans.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AFFITTI STELLARI E ANNUNCI SUI GIORNALI - L'organizzazione chiedeva alle giovani straniere un anticipo minimo di 420 euro per una settimana di 'affitto' di una stanza. Il gruppo reclutava le prostitute anche tramite annunci su quotidiani o siti internet e, a seguito dell'accordo, le ragazze venivano invitate a raggiungere Sciacca o Menfi dove l'associazione aveva nella disponibilità altri due appartamenti. I carabinieri hanno appurato che ogni giovane straniera riuscisse ad incassare fino a 1.000 euro al giorno. (da AgrigentoNotizie)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luca Pitteri, ex prof di Amici, ha sposato una allieva del talent (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • Bollette, la (bella) sorpresa della fase 2 e questa volta vale per tutti

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 26 maggio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 28 maggio 2020

  • Katia e Ascanio 15 anni dopo, ecco l'irresistibile ritratto di famiglia con i figli

Torna su
Today è in caricamento