Scandalo Loreto Mare, De Luca: "Impronte digitali contro l'assenteismo negli ospedali"

Il governatore campano pensa a una estensione del sistema in vigore con successo al Ruggi d'Aragona per segnare accesso e uscita dei dipendenti

Non si placano le proteste dopo lo scandalo assenteismo all'ospedale Loreto Mare. Il presidente della Campania Vincenzo De Luca, dopo il caso eclatante dei 55 arresti ai domiciliari di medici, infermieri e impiegati del nosocomio partenopeo, pensa a una soluzione: estendere a tutti gli ospedali della Campania il sistema in vigore al Ruggi d'Aragona di Salerno che utilizza le impronte digitali, invece del classico badge, per segnare accesso e uscita dei dipendenti. Il governatore ne ha parlato ai cronisti a margine della conferenza stampa di Corporea (che sarà inaugurata sabato 4 marzo a Città della Scienza).

De Luca ha spiegato che il sistema ha funzionato bene nel nosocomio salernitano e "stiamo studiando il modo di estenderlo a tutti gli ospedali in modo da rendere quasi impossibile truffe come quelle che conosciamo e utilizzano i badge". Per combattere l'assenteismo il governatore della Campania pensa anche ad altri due interventi paralleli: "Stipulare un'intesa con i NAS per opportune verifiche e studiare un modo attraverso il quale monitorare e controllare la presenza nel luogo specifico di lavoro di tutti i dipendenti. Un sistema, dunque, per verificare in modo costante l'effettiva presenza e non solo l'entrata e l'uscita".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento