Presa la banda degli amori in rete: botte e rapine a uomini soli

Quattro persone arrestate per estorsione, rapina e sequestro di persona: uomini soli adescati sul social network Badoo e poi rapinati e picchiati

TORINO - Adescavano le vittime tramite il social network Badoo, le corteggiavano per poi derubarle. Una banda criminale specializzata in amori in rete, "con sgradevole sorpresa finale", è stata sgominata dai carabinieri della Compagnia di Moncalieri. L'operazione ha portato all'arresto di quattro giovani di età compresa tra i 17 e i 21 anni che seducevano in rete uomini soli e poi li rapinavano nelle loro case.

LE ACCUSE -
I destinatari delle misure cautelari sono tutti residenti a Torino. Si tratta di Alessandro M., italiano di 19 anni, Islam T. tunisino di 20 anni, Andrei P. romeno di 21 anni e M.T. romeno di 17 anni, che a vario titolo dovranno rispondere di estorsione, rapina, sequestro di persona, lesioni personali e utilizzo indebito di carte di credito.   

ALLA RICERCA DI UOMINI SOLI - Il modus operandi era sempre lo stesso: tramite un profilo sul noto social network, la banda adescava le vittime. In particolare, il giovane italiano, usando come pseudonimo "Luca", era colui che individuava e sceglieva le persone in rete: uomini soli con una casa a disposizione. Con loro instaurava un'amicizia virtuale per poi arrivare al contatto personale. Stabilito il contatto e arrivati ad avere una certa confidenza intima scattava il raid. Il giovane telefonava alla sua preda e gli diceva di trovarsi sotto casa e di aver voglia di un incontro intimo. Una volta in casa, riusciva a far entrare anche i complici lasciando la porta di casa aperta. La vittima quindi veniva picchiata, rapinata e costretta a fornire il codice Pin del bancomat.

LE VITTIME - Le rapine sono sempre avvenute nel cuore della notte e sempre a casa delle vittime. La banda è accusata di aver messo a segno quattro colpi, tutti nel febbraio scorso ai danni di tre quarantenni residenti nel torinese, e di un 30enne del vercellese, ma secondo i carabinieri le vittime potrebbero essere ancora di più. Molti uomini, infatti, per vergogna o per paura non hanno presentato la denuncia. (da TorinoToday)
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo Genova l'Italia si scopre fragile: tutti i ponti a rischio crollo (secondo il Codacons)

  • Cronaca

    Genova, sono ancora cinque i dispersi tra le macerie del ponte crollato

  • Politica

    Il Pd lancia la guerra alle fake news: "Passato il limite, segnalateci le bufale"

  • Attualità

    La rabbia e il dolore dei genovesi, l'appello su Fb: scendiamo in piazza

I più letti della settimana

  • Maria De Filippi svela il lavoro del figlio Gabriele, poi la dedica: "Un senso di appartenenza reciproco"

  • Ferragosto con l'allerta meteo: le previsioni per le prossime ore

  • Temptation, Martina e Andrew fanno sul serio: arriva la dichiarazione 'social'

  • Pensioni, c'è solo Quota 100 (con paletti) all'orizzonte: "addio" a Quota 41 o 42

  • Crollo Genova, i nomi delle vittime

  • Crolla un ponte dell'autostrada a Genova: "Decine di morti, anche un bimbo"

Torna su
Today è in caricamento