Presa la banda degli amori in rete: botte e rapine a uomini soli

Quattro persone arrestate per estorsione, rapina e sequestro di persona: uomini soli adescati sul social network Badoo e poi rapinati e picchiati

TORINO - Adescavano le vittime tramite il social network Badoo, le corteggiavano per poi derubarle. Una banda criminale specializzata in amori in rete, "con sgradevole sorpresa finale", è stata sgominata dai carabinieri della Compagnia di Moncalieri. L'operazione ha portato all'arresto di quattro giovani di età compresa tra i 17 e i 21 anni che seducevano in rete uomini soli e poi li rapinavano nelle loro case.

LE ACCUSE -
I destinatari delle misure cautelari sono tutti residenti a Torino. Si tratta di Alessandro M., italiano di 19 anni, Islam T. tunisino di 20 anni, Andrei P. romeno di 21 anni e M.T. romeno di 17 anni, che a vario titolo dovranno rispondere di estorsione, rapina, sequestro di persona, lesioni personali e utilizzo indebito di carte di credito.   

ALLA RICERCA DI UOMINI SOLI - Il modus operandi era sempre lo stesso: tramite un profilo sul noto social network, la banda adescava le vittime. In particolare, il giovane italiano, usando come pseudonimo "Luca", era colui che individuava e sceglieva le persone in rete: uomini soli con una casa a disposizione. Con loro instaurava un'amicizia virtuale per poi arrivare al contatto personale. Stabilito il contatto e arrivati ad avere una certa confidenza intima scattava il raid. Il giovane telefonava alla sua preda e gli diceva di trovarsi sotto casa e di aver voglia di un incontro intimo. Una volta in casa, riusciva a far entrare anche i complici lasciando la porta di casa aperta. La vittima quindi veniva picchiata, rapinata e costretta a fornire il codice Pin del bancomat.

LE VITTIME - Le rapine sono sempre avvenute nel cuore della notte e sempre a casa delle vittime. La banda è accusata di aver messo a segno quattro colpi, tutti nel febbraio scorso ai danni di tre quarantenni residenti nel torinese, e di un 30enne del vercellese, ma secondo i carabinieri le vittime potrebbero essere ancora di più. Molti uomini, infatti, per vergogna o per paura non hanno presentato la denuncia. (da TorinoToday)
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Sono tornati gli anni di piombo?

  • Cronaca

    La mafia non è morta con Riina: tentacoli su calcio, sanità e appalti

  • Economia

    Embraco, lo spiraglio di Calenda: “C'è un'azienda straniera interessata”

  • Mondo

    Alfie come Charlie, giudice inglese autorizza l'ospedale a staccare la spina

I più letti della settimana

  • Amore e Zodiaco: i partner ideali segno per segno

  • Chicco Nalli, la verità sull'addio a Tina Cipollari: "E' giusto che il pubblico sappia"

  • Monte e Cecilia, Eva Henger: "Dopo il Gf Vip si sono visti. Non hanno fatto l'amore, però..."

  • La sorella di Romina Power contro Al Bano: è polemica

  • Cristina Parodi, stoccata in diretta a Barbara d'Urso

  • Droga sull’Isola, l’avvertimento per Alessia Marcuzzi: “Abbiamo prove importanti da farti ascoltare”

Torna su
Today è in caricamento