Fecero mangiare un panino con escrementi a un coetaneo, i bulli: “Siamo liberi, fanc… sbirri”

Dopo tre anni di lavori socialmente utili, i quattro ragazzi di Ciriè (Torino) hanno “festeggiato” l’uscita dal tribunale insultando le forze dell’ordine e dileggiando le istituzioni: il video ora è in possesso dei carabinieri

Avevano appena finito il percorso riabilitativo che era stato loro imposto dal tribunale dopo che avevano bullizzato pesantemente un coetaneo nel 2016, facendogli anche mangiare un panino ripieno di escrementi. Una volta fuori dal tribunale, però, i quattro bulli hanno ben pensato di girare un video nel quale insultano le forze dell’ordine e prendono in giro le istituzioni: “Siamo liberi, fanc…. Sbirri”.

Il filmato, girato davanti al tribunale dei minorenni in corso Unione Sovietica a Torino lo scorso 11 luglio, è ora in possesso dei carabinieri per gli accertamenti del caso.

Bulli tornati "in libertà" insultano forze dell'ordine e istituzioni

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzini, originari di Ciriè nel torinese, avevano concluso i tre anni di lavori socialmente utili disposti dalla magistratura minorile.

Video e foto hanno fatto il giro del web e hanno suscitato polemiche, mentre c’è chi difende i ragazzi minimizzando l’accaduto e parlando di bravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento