Brescia, era scomparso da due mesi: il corpo senza vita ritrovato in un canale

Tragico epilogo per la vicenda di un giovane di 25 anni che era stato avvistato circa due mesi fa a Pisogne, mentre fuggiva dopo un tentato furto

Foto di archivio

PISOGNE (BRESCIA) - Il corpo senza vita del giovane Dorjan Puja è stato ritrovato dopo quasi due mesi. A pelo d'acqua, a testa in giù: il cadavere è stato notato da alcuni passanti che facevano jogging.

Manca solo il riconoscimento ufficiale della famiglia, che è già stata avvisata: la magistratura ha già disposto l'autopsia, per verificare le cause della morte. Il ragazzo, come scrive BresciaToday, era scomparso da circa due mesi. Lo hanno ritrovato, quasi per caso, nei pressi del canale dell'ex Italsider di Gratacasolo, frazione di Pisogne sul lago d'Iseo. Non lontano da dove era stato “avvistato” l'ultima volta.

Il giovane di origini albanesi (residente a Chiari) pare fosse stato accusato di furto: era stato visto fuggire da un'abitazione della zona, con un complice di cui non si sono mai avute tracce. Pochi giorni più tardi era stata la famiglia di Dorjan Puja, direttamente dall'Albania, a dare l'allarme.

Non sapevano che fine avesse fatto il figlio. E le ricerche serrate non erano riuscite a dare una risposta. Erano proseguite per diversi giorni, sfruttando al massimo uomini e mezzi: niente da fare. Restano da capire le cause della morte: forse un malore, forse un incidente.

Dorjan Puja sarebbe scappato dalla casa che stava cercando di svaligiare, per nascondersi prima dell'arrivo della polizia. Forse in quella circostanza potrebbe essere inciampato, oppure colto da un malore. Sarà l'autopsia a chiarire tutto.

La notizia su BresciaToday

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ora, a spese loro, la famiglia puo' portarsi in patria questo esempio di brava persona.

Notizie di oggi

  • Politica

    Reato di tortura, molto rumore per nulla: "Perché è una legge pessima e impresentabile"

  • Politica

    Quando la tortura è reato, una legge che l'Italia aspetta da 28 anni

  • Mondo

    Sergio Zanotti, nuovo video dell'imprenditore italiano rapito in Siria

  • Mondo

    Filippine, gruppo filo-Isis irrompe in chiesa e prende in ostaggio sacerdote e fedeli

I più letti della settimana

  • Lucia Caruso, cantante e madre di tre figli vola giù da un palazzo e muore

  • Cedimento strutturale sullo svincolo: chiude d'urgenza il ponte sull'E45

  • Milano, pirata travolge e uccide un clochard, poi scappa e si schianta contro un semaforo

  • Hayden, l'ultimo bollettino medico: "E' ancora gravissimo". La Procura apre un'inchiesta

  • "Senza cattura niente processo": a rischio risarcimenti per le vittime del killer di Budrio

  • Tragedia in Puglia, bimba di undici anni muore schiacciata da un'auto

Torna su
Today è in caricamento