Cane rinchiuso per mesi al buio tra feci e urine: il muso era una maschera di sporcizia

A salvarlo le guardie eco-zoofile dell'Oipa di Brescia, intervenute dopo una segnalazione. Era ricoperto completamente di strati e strati di pelo compattati: non riusciva più a muoversi, vedere o mangiare e respirava a fatica

Il cane salvato dalle guardie eco-zoofile dell'Oipa di Brescia

Quando lo hanno trovato era irriconoscibile: per mesi un cane era rimasto rinchiuso al buio in un garage, circondato da feci e spazzatura.

Le guardie eco-zoofile dell'Oipa di Brescia sono intervenute dopo aver ricevuto una segnalazione e hanno trovato il cane, un incrocio di Shih Tzu di circa 13 anni, in condizioni disastrose. Dopo mesi di abbandono e sporcizia, il cane era ricoperto completamente di strati e strati di pelo compattati, al punto da non riuscire più a muoversi, costretto a respirare esclusivamente dalla bocca, con gli occhi e le orecchie completamente occlusi.

Il cane è stato sequestrato e affidato a un'associazione del bresciano: dovrà essere sottoposto a un intervento di rasatura estrema. I proprietari rischiano una denuncia – per detenzione dell'animale in condizioni incompatibili con la sua natura, idonee a produrre gravi sofferenze – e una multa salata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 28 gennaio 2020

  • In arrivo il bonus Tari: come funziona lo sconto sulla bolletta dei rifiuti

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento