Sparano frecce su gambe e sederi: è caccia ai maniaci

Da più giorni, due balordi a Milano perseguitano le loro vittime sparando grossi aghi metallici con una cerbottana o una pistola ad aria compressa. Oggi arriva la sesta denuncia. Si indaga

MILANO - La tattica è sempre la stessa: a bordo di un'automobile bianca, avvicinano la vittima con una scusa e poi sparano alle gambe o ai glutei con una cerbottana o una pistola ad aria compressa. La banda di balordi - si tratterebbe di due ragazzi, secondo le testimonianze raccolte finora - che utilizza delle frecce metalliche della lunghezza di 10-15 centimetri, oggi ha colpito ancora.

E le denunce arrivano a 6, in pochi giorni. La stessa vittima è una donna ecuadoriana di 35 anni che ha denunciato alla polizia di essere stata colpita da uno spillone-dardo a un gluteo mentre percorreva via Bovisasca. Come gli altri testimoni, anche la sudamericana ha raccontato di aver visto due uomini allontanarsi a bordo di un'auto chiara. Le conseguenze sono da poco, per fortuna. Un gioco stupido e maniacale, insomma: ma se le frecce venissero puntate solo qualche centimetro più in alto?

I PRECEDENTI: POLPACCIO INFILZATO DAL DARDO - Lo scorso lunedì 16 aprile, ben 5 episodi analoghi. I feriti sono una donna di 61 anni, una ragazza e un ragazzo di 20 e 21 anni. Tutti hanno riportato lesioni lievi alle gambe, e solo i due giovani sono andati al pronto soccorso a farsi medicare. Al ragazzo, in particolare, il dardo ha infilzato il polpaccio da parte a parte. Secondo la ricostruzione della polizia, la donna è stata colpita in via Maffucci, intorno alle 11.30, subito dopo essere stata affiancata da un'auto con a bordo due persone. La ragazza, mezz'ora dopo, in via Durando, e il ragazzo alle 17.40 in via Ippocrate. Tutti hanno sentito un forte sibilo prima di avvertire dolore alla gamba colpita.

COLPITE ANCHE DUE ANZIANE - In via Esculapio, nella stessa zona in cui si erano verificati gli altri tre ferimenti, viene colpita una donna di 70 anni. Anziana anche la quinta persona colpita, in via Campo dei Fiori, sempre intorno a mezzogiorno di lunedì: una donna di 75 anni ha detto di essere stata avvicinata da un'auto bianca con a bordo due persone che le hanno chiesto un'informazione mentre lei si trovava in bicicletta. Pochi istanti dopo ha avvertito una puntura alle gambe e ha scoperto di essere stata ferita dal dardo. Il particolare dell'auto bianca coincide con quello già segnalato in precedenza. La polizia sta monitorando l'area in cui sono avvenuti gli episodi. Possibile che con tutte le telecamere posizionate a ogni angolo di strada non si riesca a trovare i responsabili? (da MilanoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

Torna su
Today è in caricamento