Coronavirus, positivo un bambino di 18 mesi

Il caso registrato nella provincia di Palermo. A dare la notizia, durante una diretta Facebook, il sindaco di Bagheria

Foto di repertorio

Tra i nuovi casi di persone positive al nuovo coronavirus a Bagheria, in provincia di Palermo, c'è anche un bambino di soli 18 mesi. Si tratta di uno dei primi casi di Covid 19 in bambini così piccoli: nelle ultime settimane era stato registrato un bimbo di 5 mesi positivo, ricoverato al Bambin Gesù di Roma, e due bimbi di 11 mesi, uno in Liguria e l'altro in Toscana.

Coronavirus, bimbo di 18 mesi positivo nel Palermitano

A dare la notizia durante una diretta Facebook è il sindaco di Bagheria, Filippo Tripoli: "Salgono così a 5 i casi di cittadini bagheresi positivi al coronavirus, più il paziente che era in cura presso il dipartimento del Rizzoli di Bagheria. Totale 6. A parte il piccolo di 18 mesi, gli altri due casi, un uomo sui 45 anni e l'altro ultrasettantenne, apparterrebbero tutti allo stesso ceppo dei primi due bagheresi già riscontrati positivi al virus''. 

''Ci fa ben sperare il fatto che escluso il bambino, gli altri casi sembrerebbero riconducibili allo stesso focolaio, quindi con un origine unica - dice ancora il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli - Le condizioni di salute del piccolo che è ricoverato all'ospedale Di Cristina di Palermo sarebbero buone, resta sotto controllo in ospedale". 

Il sindaco, augurando soprattutto alla famiglia del bambino "una pronta guarigione, vicinanza e affetto alla famiglia così come agli altri ammalati, nel corso della diretta ha ribadito che "sono state intraprese tutte le dovute azioni previste dal protocollo, messi in isolamento le persone a contatto e che l'Ente sta lavorando in stretta sinergia con l'azienda sanitaria provinciale. Riducete al massimo le uscite, solo per le necessità urgenti» riferisce il sindaco che ribadisce l'impegno del Comune, delle Forze dell'Ordine, dei medici", e aggiunge: "stiamo pensando di accelerare l'istituzione dell'osservatorio breve, domani andremo a vedere un locale, lo faremo anche grazie all'aiuto di alcuni medici di base che ci hanno dato la loro collaborazione, una struttura per le attività di osservazione per quei possibili casi di cittadini che potrebbero essere colpiti da coronavirus". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, addio alla mamma di Piero Chiambretti

Torna su
Today è in caricamento