Sorpreso a danneggiare la facciata di una basilica: arrestato

In tasca aveva frammenti di mattoni

Stava battendo sul muro, dal quale aveva già asportato alcuni frammenti di mattone. Provvidenziale la chiamata di un residente al 112.

Alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato un cittadino della Costa d’Avorio di 24 anni, pluripregiudicato e nella Capitale senza fissa dimora, sorpreso mentre stava danneggiando la base della facciata della Basilica di Santa Maria degli Angeli in piazza della Repubblica.

Il ragazzo, che non ha saputo dare motivazioni al suo gesto, è riuscito a scalfire la parte intonacata della facciata e a strappare alcuni frammenti di mattoni, uno dei quali è stato rinvenuto integro nelle sue tasche.

La notizia su RomaToday

basilica roma2-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Probabilmente aveva solo voglia di un paio di pasti caldi in albergo statale...

  • io gli farei demolire l'intero angolo, ma a testate, cosi poi faccio rifare l'angolo per bene dal muratore, e lui e la sua zucca spaccata la butto nel letame.

Notizie di oggi

  • Politica

    Accordo Pd-5 Stelle, cosa dicono i numeri

  • Politica

    Di Maio soffoca il dissenso dei 5 stelle e propone al PD di "cancellare" Berlusconi

  • Cronaca

    Terrorismo, arrestato migrante a Napoli: "Dovevo lanciarmi con l'auto sulla folla"

  • Citta

    Orrore a Vieste, 25enne assassinato sotto casa: torna l'incubo della mafia del Gargano

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Bollo auto, c'è la svolta: esenzione per tre anni (ma non per tutti)

  • "Cerchiamo personale, si arriva a 1800 euro di stipendio: non troviamo nessuno"

  • Lotto, puntata folle (da 50 euro): giocatore fa terno e sbanca

  • In pensione a 61 anni e 7 mesi, il tempo sta per scadere: chi ha diritto al beneficio

  • Amici, Heather Parisi: "Qualcuno fermi questo gioco al massacro prima della tragedia"

Torna su
Today è in caricamento