Apre il container e corre dai carabinieri: "Ci deve essere un errore"

Per un clamoroso errore di consegna, molto probabilmente uno scambio di container, quasi 700 chili di cocaina sono stati portati in un'azienda conciaria di Zermeghedo, nel Vicentino

Foto di repertorio Ansa

"Ci deve essere un errore", ha pensato un imprenditore veneto. Per un clamoroso errore di consegna, molto probabilmente uno scambio di container, quasi 700 chili di cocaina sono stati portati in un'azienda conciaria di Zermeghedo, nel Vicentino.

Il titolare della ditta, totalmente estraneo al fatto, ha subito avvisato i carabinieri e il carico di droga è stato sequestrato. La droga, 690 chili, era nascosta in un container carico di pellame e ha un valore di decine di milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono in corso le indagini per risalire ai particolari della spedizione. Il riserbo è massimo. Il container, prima di raggiungere l'Italia, era arrivato in Portogallo dal Brasile, mandando così in fumo il lucrosissimo traffico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luca Pitteri, ex prof di Amici, ha sposato una allieva del talent (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • Bollette, la (bella) sorpresa della fase 2 e questa volta vale per tutti

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 26 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Katia e Ascanio 15 anni dopo, ecco l'irresistibile ritratto di famiglia con i figli

Torna su
Today è in caricamento