Apre il container e corre dai carabinieri: "Ci deve essere un errore"

Per un clamoroso errore di consegna, molto probabilmente uno scambio di container, quasi 700 chili di cocaina sono stati portati in un'azienda conciaria di Zermeghedo, nel Vicentino

Foto di repertorio Ansa

"Ci deve essere un errore", ha pensato un imprenditore veneto. Per un clamoroso errore di consegna, molto probabilmente uno scambio di container, quasi 700 chili di cocaina sono stati portati in un'azienda conciaria di Zermeghedo, nel Vicentino.

Il titolare della ditta, totalmente estraneo al fatto, ha subito avvisato i carabinieri e il carico di droga è stato sequestrato. La droga, 690 chili, era nascosta in un container carico di pellame e ha un valore di decine di milioni di euro.

Sono in corso le indagini per risalire ai particolari della spedizione. Il riserbo è massimo. Il container, prima di raggiungere l'Italia, era arrivato in Portogallo dal Brasile, mandando così in fumo il lucrosissimo traffico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Poi perdono tempo a fare le radiografie allo stomaco per vedere chi ha ingoiato gli ovuli, per pochi grammi !!! Hai capito come viaggia lllla robbbba ? :D

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mercatini nel mirino del terrorismo: Strasburgo è l'ultima della serie

  • Mondo

    Attentato a Strasburgo, l'italiano ferito è Antonio Megalizzi: "E' in coma"

  • Politica

    Berlusconi prova a spaccare il governo: "Dialogo con senatori M5s"

  • Economia

    Manovra, l'Italia taglia il deficit per scongiurare la procedura di infrazione

I più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 6 dicembre

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di lunedì 10 dicembre

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 11 dicembre 2018

  • Tassa sulle auto, beffa in arrivo: il paradosso della nuova legge

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto posticipate

  • Canone Rai 2019: chi ha un pc non deve pagare, ma attenzione alle date

Torna su
Today è in caricamento