Rubava gioielli ai pazienti in ambulanza: arrestato

L'uomo, infermiere professionale, approfittava dell'incapacità di difesa dei pazienti derubandoli in ambulanza. Poi vendeva il bottino in un negozio esibendo un falso tesserino

Non c'è pace nemmeno per i pazienti trasportati d'urgenza in ospedale. A Reggio Calabria, gli uomini della Squadra Mobile hanno arrestato, questa mattina, un infermiere professionale che lavora con un'associazione di volontariato per il trasporto dei malati in ambulanza. Secondo quanto emerso dalle indagini, F.N., di 30 anni, si sarebbe impossessato in almeno due occasioni di gioielli appartenenti ai pazienti trasportati.

Per commettere i reati avrebbe usato violenza, approfittando dell'incapacità di difesa dei malati. I gioielli rubati sono stati venduti a un negozio "Compro Oro" della città, sequestrato su disposizione del Tribunale di Reggio Calabria perché aveva omesso la registrazione.

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno accertato che F.N. si era presentato all'esercizio commerciale esibendo un falso tesserino delle forze dell'ordine. L'omessa registrazione, secondo l'accusa, dimostra che i titolari del Compro Oro erano a conoscenza della provenienza illecita dei preziosi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento