Colpita con una pistola a piombini: la gatta Ariel muore dopo tre settimane di agonia

La micia era stata operata d'urgenza, ma le ferite riportate si sono rivelate troppo gravi

Ariel, la gatta colpita a Rivalta di Torino

Un colpo sparato con una pistola a piombini ha ucciso la piccola Ariel, una gattina di soli due anni colpita da ignoti lo scorso 22 gennaio a Rivalta di Torino. Quel giorno la micia era tornata a casa da sola, ma i proprietari avevano notato subito che era malconcia, debole e piena di sangue. Così avevano caricato la gatta in auto per portarla da un veterinario. 

Sembrava che con l’intervento chirurgico tutto si fosse risolto per il meglio, ma a quanto pare le ferite si sono rivelate troppo gravi. Il piombino, spiega TorinoToday, le aveva bucato lo stomaco, prima di rimanervi incastrato. 

Questa mattina la triste notizia: Ariel si è spenta dopo tre settimane di agonia. Per il momento non sono state presentate denunce ai carabinieri.

In seguito al ferimento della gattina, i proprietari avevano invitato le persone a conoscenza dei fatti ad uscire allo scoperto: 

"Vorremmo sapere se ci siano stati casi simili in passato o se si è a conoscenza di qualche persona in possesso di una pistola a piombini. Anche se fossero stati dei ragazzini dei vostri figli che volete tutelare e non dirlo, vi chiediamo di dircelo ugualmente" si legge nel post condiviso su fb. "Perché se Ariel non morirà noi non sappiamo come comportarci in futuro. Non ci fidiamo più a farla uscire di casa, anche se lei ama farsi le sue passeggiate fuori. Non sappiamo se qualcuno lo abbia fatto volontariamente e potrebbe rifarlo in futuro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuno però si è fatto avanti. Ariel non c’è più e non si sa neppure chi l’ha uccisa in quel modo così crudele. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Michelle Hunziker, famiglia XXL in quarantena: "Per me Goffredo e Sara due figli acquisiti"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, le tre condizioni (secondo il virologo) per tornare alla "pseudo normalità"

  • Coronavirus, medico muore a 61 anni. L'ultimo post su fb: "Non uscite, è l'unica arma che avete"

Torna su
Today è in caricamento