Barca contro diga a Venezia, tre morti: tra le vittime il campione Fabio Buzzi

Pesantissimo il bilancio di un grave incidente intorno alle 21 di martedì 17 settembre in località Lunata, appena fuori le bocche di porto tra punta Sabbioni e il lido di Venezia

Il bilancio è pesantissimo: Tre morti e un ferito in un grave incidente navale avvenuto intorno alle 21 di martedì 17 settembre in località Lunata, appena fuori le bocche di porto tra punta Sabbioni e il lido di Venezia.

Una barca offshore proveniente da Montecarlo si è schiantata contro la diga. Sul posto tre imbarcazioni dei vigili del fuoco di Venezia, il nucleo sommozzatori e altre imbarcazioni della Capitaneria di Porto. Le operazioni di soccorso sono durate a lungo. L’incidente si è verificato davanti a una barriera artificiale composta da grossi massi.

Incidente Lido Venezia: tra le vittime il pilota Fabio Buzzi

C’è anche Fabio Buzzi, 76 anni, detentore di numerosi record nell’offshore, fra i tre morti dell’incidente nautico. I corpi delle prime due vittime sono stati recuperati subito, mentre un terzo componente dell’equipaggio è stato individuato poco dopo, anch’egli deceduto, dai vigili del fuoco. Le altre due vittime sono due piloti inglesi - non si conoscono al momento i nomi.  Trasportato in ospedale in gravi condizioni un altro pilota italiano a bordo, Mario Invernizzi.

La potente imbarcazione, lunga una ventina di metri e con motori che consentono di raggiungere velocità massime di 70 nodi (circa 130 km/h), era partita da Montecarlo ieri mattina, verso le 11, e stava tentando di battere il record della Venezia-Montecarlo. Quando si è schiantata era ormai nei pressi del traguardo, al Lido. Tra le cause dell'incidente potrebbero esserci l'oscurità e la scarsa conoscenza dell'ingresso in laguna.

Chi era Fabio Buzzi, campione di offshore

Buzzi, nato a Lecco, aveva cominciato a gareggiare nel 1960: il primo titolo italiano è di tre anni dopo. Più volte iridato (la prima nel 1984 e l’ultima nel 1997), nel 2018 aveva stabilito il record di velocità per barche con motori diesel, 277,5 km all’ora sul lago di Como.

fabio buzzi ansa-2

Una immagine di Fabio Buzzi tratta dal sito www.fbdesign.it. E' il progettista e pilota motonautico Fabio Buzzi, detentore di numerosi record nell'offshore, una delle vittime dell'incidente di stasera a Venezia. Lo ha riferito all'ANSA Giampaolo Montavoci, campione del mondo di motonautica e presidente della commissione nazionale offshore e endurance. Buzzi stava tentando il record della Venezia-Montecarlo. ANSA/WWW.FBDESIGN.IT

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di martedì 15 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento