Auto contro un pullman sulla A1: gravissimo un ragazzo, autostrada in tilt

L'incidente è avvenuto al bivio della tangenziale ovest di Milano e Melegnano. Strada chiusa e traffico impazzito

I soccorsi sul posto e il traffico - Foto © Mt

Ha perso il controllo dell’auto senza più riuscire a fermare la sua corsa. Poi, inevitabilmente, si è schiantato contro la parte posteriore di un pullman, restando incastrato tra le lamiere della sua macchina. 

Gravissimo incidente martedì mattina sull’Autostrada A1 Milano-Napoli all’altezza di San Giuliano Milanese. Verso le 8.20, per cause ancora in corso di accertamento, un ragazzo di trentacinque anni - che viaggiava in direzione sud - ha tamponato con la sua vettura un’autobus che lo precedeva. 

Lo schianto, violentissimo, ha trasformato la macchina della vittima in un ammasso di lamiere e per liberare l’uomo dall’auto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, che hanno poi affidato il trentacinquenne alle cure dei soccorritori del 118, arrivati sul posto con un’ambulanza e un elicottero. 

Sono gli stessi medici, stando ai primi accertamenti, a non escludere che l’uomo possa aver avuto un malore prima di perdere il controllo della vettura e schiantarsi. Il trentacinquenne è in condizioni gravissime ed è stato trasportato al pronto soccorso in codice rosso e in pericolo di vita. 

Tutti illesi, invece, i passeggeri a bordo dell’autobus, che non hanno avuto bisogno delle cure dei soccorritori. 

Pesantissimi i disagi sull’autostrada A1, che è stata a lungo chiusa nel tratto interessato dall’incidente. “Tra bivio tangenziale ovest e Melegnano verso Bologna il traffico è bloccato - segnala proprio Autostrade per l’Italia - con tre chilometri di coda a partire da San Giuliano”. 

“In alternativa si consiglia di uscire a San Donato Milanese, seguire per la statale 9 via Emilia e rientrare in autostrada a Melegnano. Sul posto - conclude la nota - è presente il personale di Autostrade per l'Italia e tutti i mezzi di soccorso”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non penso al malore del conducente, ma alla forte velocità dell'auto.

Notizie di oggi

  • Politica

    Sono tornati gli anni di piombo?

  • Cronaca

    La mafia non è morta con Riina: tentacoli su calcio, sanità e appalti

  • Economia

    Embraco, lo spiraglio di Calenda: “C'è un'azienda straniera interessata”

  • Mondo

    Alfie come Charlie, giudice inglese autorizza l'ospedale a staccare la spina

I più letti della settimana

  • Amore e Zodiaco: i partner ideali segno per segno

  • Chicco Nalli, la verità sull'addio a Tina Cipollari: "E' giusto che il pubblico sappia"

  • Monte e Cecilia, Eva Henger: "Dopo il Gf Vip si sono visti. Non hanno fatto l'amore, però..."

  • La sorella di Romina Power contro Al Bano: è polemica

  • Cristina Parodi, stoccata in diretta a Barbara d'Urso

  • Droga sull’Isola, l’avvertimento per Alessia Marcuzzi: “Abbiamo prove importanti da farti ascoltare”

Torna su
Today è in caricamento