Sangue sulle strade di Roma, tre morti in poche ore: "Basta, è ora di intervenire"

Il bilancio di quattro distinti incidenti è pesante: "Le strade non hanno solo bisogno di asfalto ma necessitano di una riprogettazione con inserimenti di elementi fisici che rallentino le velocità e che proteggano le utenze deboli come pedoni e ciclisti"

Foto: Ansa (repertorio)

Sangue sulle strade di Roma: tre morti in poche ore e una bambina in prognosi riservata. Il bilancio di quattro distinti incidenti in diversi punti della Capitale è molto pesante. Prima tragedia alle 18.30, sulla tangenziale est. Sotto ponte Lanciani, in direzione Foro Italico, un 44enne a bordo di una Smart ha perso il controllo del mezzo finendo sbalzato fuori dall'abitacolo. Dietro di lui un pullman che non è riuscito ad evitarlo: è morto sul colpo.

Incidenti stradali a Roma: 3 morti in poche ore

Poco dopo una anziana donna di 79 anni è morta dopo essere stata investita su viale Giovanni Battista Valente, all'incrocio con via Collatina. A investire la vittima, morta sul colpo, una donna di 56 anni alla guidadi una Smart, che è stata trasportata all'ospedale Vannini per effettuare i test di alcol e droga. Sul posto, oltre al 118, la polizia locale di Roma Capitale per i rilievi.

Schianto mortale poi a Finocchio in tarda serata. Ha perso il controllo della sua moto ed è finito contro un palo ed è deceduto per le ferite riportate nell'impatto. L'incidente su via Casilina, all'altezza del civico 1830. Sul posto per i rilievi il gruppo Torri della Polizia Locale. La vittima e' un giovane di 26 anni. Non risultano coinvolti altri veicoli.

Resta inoltre ancora in prognosi riservata una bimba di 10 anni investita ieri pomeriggio in via Città di Prato, a Magliana. A travolgerla una Peugeot 308 il cui conducente, come da prassi, è stato sottoposto agli accertamenti di rito. La piccola è stata trasportata al San Camillo in codice rosso.

Stragi sulle strade, le parole di una vedova: "La legge da sola non basta, serve prevenzione"

Sindacato polizia locale: "Servono interventi per la sicurezza"

"Ieri sera a Roma, nel giro di 4 ore, sono morte 3 (TRE) persone a Roma in tre diversi incidenti stradali - scrive su Facebook il sindacato Sulpl Roma - Diccap Roma - Sono circa 50 gli operatori della Polizia Locale coinvolti a vario titolo nelle attività immediate e seguenti agli aventi. L’amministrazione si riempie bocca e social con le “strade nuove” ma in realtà sono sempre le stesse strade con rifatto un po’ di maquillage. Le strade romane non hanno solo bisogno di asfalto ma necessitano di una riprogettazione con inserimenti di elementi fisici che rallentino le velocità e che proteggano le utenze deboli come pedoni e ciclisti. Altrimenti la Polizia Locale interverrà sempre dopo gli eventi e mai prima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

Torna su
Today è in caricamento