Comprano borragine, ma è mandragora e si avvelenano: gravi madre e figlia

La verdura è stata acquistata da un venditore ambulante a Palermo. Le due donne, una 72enne e una 56enne, si sono presentate in ospedale con i sintomi dell'avvelenamento

La mandragora (o mandragola) è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanacee

Hanno comprato e poi mangiato mandragora scambiandola per borragine: per questo sono finite in ospedale in gravi condizioni. E' successo a Palermo, dove due donne, madre di 72 anni e figlia di 56, sono state ricoverate rispettivamente all'ospedale Villa Sofia e al Buccheri La Ferla. Sono state salvate grazie all'antidoto trovato all'ospedale di Cefalù. Le due donne avevano acquistato la mandragora presso un venditore ambulante.

Palermo, scambiano mandragora per borragine: gravi madre e figlia

Madre e figlia ieri sera si sono presentate in ospedale con i sintomi dell'avvelenamento: confusione mentale, vertigini, nausea, diarrea e malessere generale. Il centro antiveleni di Pavia, interpellato, ha indicato l'ospedale di Cefalù per l'antidoto. Così una volante della polizia stradale di Buonfornello si è recata a Cefalù per ritirare l'antidoto e portarlo ai medici che si trovavano nei due ospedali palermitani. La madre è stata intubata mentre la figlia è meno grave. Il venditore ambulante sarebbe adesso ricercato dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mandragora (o mandragola) è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanacee. E' un'erba che può infestare i campi delle coltivazioni di vegetali commestibili ed è tossica: la sua ingestione causa vomito, allucinazioni, pressione alta, tachicardia, problemi gastrointestinali. Può essere facilmente confondibile con altre piante commestibili. Sono diversi, infatti, i casi di avvelenamento verificatisi in seguito all'ingestione di foglie di mandragora, erroneamente scambiate per foglie di altre specie vegetali commestibili come spinaci, borragine, alcuni tipi di lattuga.

Cosa sono le solanacee, quando e perché evitarle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Michelle Hunziker, famiglia XXL in quarantena: "Per me Goffredo e Sara due figli acquisiti"

  • Coronavirus, le tre condizioni (secondo il virologo) per tornare alla "pseudo normalità"

Torna su
Today è in caricamento